fbpx
Home » Trekking in Valle d’Aosta: escursione al lago d’Arpy

Trekking in Valle d’Aosta: escursione al lago d’Arpy

di Monica

Da quando ho scoperto la Valle d’Aosta ogni anno non vedo l’ora di passarci qualche giorno. È diventato il mio posto dove ricaricare le batterie.

Durante le mie vacanze a Courmayeur cerco sempre di scoprire nuovi sentieri per le mie escursioni ma ci sono anche luoghi dove devo ritornare. Uno di questi è il lago d’Arpy.

Valle Aosta Lago Arpy panoramica - In Viaggio Con Monica
Un’escursione facile in Valle d’Aosta adatta a tutti

Quando si sceglie un’escursione per il trekking in montagna bisogna sempre stare attenti alla difficoltà del percorso. Il sentiero che porta al lago d’Arpy è semplice e adatto a tutti.
Valle d'Aosta Escursione al Lago d'Arpy - sentiero nel bosco - In Viaggio Con Monica
La pendenza è moderata, il dislivello è solo di un centinaio di metri, ed è frequentato da persone di tutte le età e famiglie  con bambini piccoli e passeggini, anche se in alcuni tratti non è così comodo e ho visto qualcuno in difficoltà a spingere il passeggino.
Valle Aosta Lago Arpy panoramica acqua - In Viaggio Con Monica
Proprio perché è un sentiero piuttosto semplice, in certi periodi la riva del Lago d’Arpy è piuttosto affollata.

Per questo non amo andarci in agosto ed è un’escursione che preferisco fare quando riusciamo a passare qualche giorno in Valle d’Aosta a giugno o luglio, quando si può ammirare il meraviglioso paesaggio del lago con più tranquillità.

A giugno abbiamo trovato i monti intorno al lago d’Arpy in parte innevati rendendo tutto ancora più suggestivo.
Valle Aosta Lago Arpy panoramica innevata - In Viaggio Con Monica
Ma la vista del lago merita sempre e solitamente passiamo sempre una giornata qui anche ad agosto, magari scegliendola  come prima escursione delle nostre vacanze quando siamo ancora poco allenati e abbiamo bisogno di riprenderci dalla stanchezza dell’ultimo periodo di lavoro.

Spostandosi di poco dalla riva del lago riusciamo sempre a trovare un angolo di tranquillità anche nei periodi di maggiore affluenza.
Valle Aosta Lago Arpy panorama - Monica Bruni - In Viaggio Con Monica

In vacanza con il cane

Tra i tanti motivi che mi hanno fatta appassionare alla montagna c’è sicuramente anche la voglia di passare almeno qualche giorno di vacanza con il mio cane.

Valle Aosta Lago Arpy vacanza con il cane - In Viaggio Con Monica

Luna

Non c’è dubbio che per loro la montagna sia il luogo ideale. E così, se per alcuni viaggi, dobbiamo lasciare il nostro amico a 4 zampe a casa, la montagna è anche la sua vacanza.

Valle Aosta Lago Arpy Dolli - In Viaggio Con Monica

Dolli

Prima con Luna e ora con Dolli, ogni anno scegliamo di passare qualche giorno in montagna anche per loro.  È divertente vederli correre in libertà tra i monti, anche loro alla scoperta della natura.Valle Aosta Lago Arpy cascata - Monica Bruni cane - In Viaggio Con Monica

Come arrivare al lago d’Arpy

Per arrivare al lago d’Arpy bisogna prendere la strada che da La Thuile e da Morgex porta al Colle San Carlo. Si posteggia l’auto all’altezza del ristorante la Genzianella e si prende il sentiero n. 15 che inizia proprio di fronte al ristorante.
Valle Aosta Lago Arpy sentiero - In Viaggio Con Monica
Si arriva al lago in circa 45 minuti di camminata.
Valle Aosta Lago Arpy pietra - In Viaggio Con Monica

 

Il percorso e il lago

Il percorso è in mezzo a un bosco, molto gradevole in molti tratti riparato dal sole mantenendolo più fresco anche nelle giornate più calde.
Valle d'Aosta Escursione al Lago d'Arpy - In Viaggio Con Monica
In alcuni punti gli alberi si aprono per mostrare una bella vista sul massiccio del Monte Bianco ma anche sul paese d’Arpy e su tutta la Valdigne.
Valle d'Aosta Lago Arpy vista Monte Bianco - Monica Bruni - In Viaggio Con Monica
Valle d'Aosta Lago d'Arpy sentiero panorama sulla Valdigne- In Viaggio Con Monica
E una volta giunti al lago rimarrete sorpresi dalla bellezza del posto e dal colore dell’acqua.

Mi piace sedermi lì per un pic-nic e stare semplicemente a guardare l’acqua e il panorama. Lo trovo rigenerante. Soprattutto come in quest’ultimo periodo in cui tanti pensieri si sono affollati nella mente e solo la natura è in grado di sbrogliarli.

Valle Aosta Lago Arpy giugno panoramica - In Viaggio Con Monica

Potrebbe interessarvi leggere anche Escursione in Val Ferret: Rifugio Elena e Col Gran Ferret

Un angolo di tranquillità vicino al lago d’Arpy

Durante i periodi di alta stagione il lago d’Arpy è molto affollato. Così dopo le foto di rito sulla riva del lago e qualche minuto per lasciar giocare Dolli nell’acqua, solitamente proseguiamo lungo il sentiero sulla destra del lago.
Valle Aosta Lago Arpy cascata panoramica - Monica Bruni - In Viaggio Con Monica
Camminando per poche centinaia di metri ci siamo ritrovati praticamente da soli in un grande prato ai piedi di una cascata.
Valle Aosta Lago Arpy cascata - Monica Bruni - In Viaggio Con Monica
Ciò che amo della montagna è proprio il silenzio e la tranquillità, e a volte basta poco per trovare un angolo di pace assoluta. Non c’è niente di meglio per ritemprarsi.Valle d'Aosta Escursione al Lago d'Arpy - panoramica - In Viaggio Con Monica

Il Lago di Pietra Rossa

I più allenati possono decidere di continuare la loro escursione verso il Lago di Pietra Rossa.

In fondo al lago si prende il sentiero che continua sulla sinistra e dopo poco si comincia subito a salire. Si supera la piana e la cascata dove ci fermiamo di solito e si continua camminando vicino al fiume fino ad arrivare a un’altra bella cascata.

Guardando indietro la vista sulla valle e sul lago d’Arpy è bellissima.

Lago d'Arpy visto dal sentiero per Lago Pietra RossaLa salita diventa presto sempre più ripida. Sono stati realizzati dei gradoni con le rocce quindi il sentiero non è difficile ma il dislivello è notevole (si arriva fino a 2559 metri) quindi lo consiglio solo a chi è più allenato.

Per arrivare al Lago di Pietra Rossa dal Lago d’Arpy ci vogliono circa un paio d’ore, che diventano quasi tre dal Colle San Carlo.

Buona parte del sentiero è su una pietraia dove il sole si fa sentire quindi, se avete intenzione di arrivare al lago di Pietra Rossa, vi consiglio di iniziare l’escursione presto al mattino.

Si attraversano anche un paio di piccoli nevai che sono stati la felicità di Dolli dove ha iniziato a correre e scavare come una matta.

Lago Pietra Rossa
Vi assicuro però che la fatica della salita sarà ripagata non appena supererete la cima e si aprirà davanti ai vostri occhi il lago.

L’acqua ha quell’azzurro limpido che solo a questa altitudine può avere e i monti si riflettono sul lago.

Lago Pietra Rossa - In viaggio con Monica
Ma dal punto più alto potrete vedere da una parte tutta la valle con sullo sfondo il Monte Bianco e in fondo il lago d’Arpy e dall’altra il lago di Pietra Rossa.

Lago Pietra Rossa panorama

La vista è impagabile, vi sembrerà di essere in Paradiso e anche gli 8 chilometri e mezzo percorsi per arrivarci vi sembreranno un po’ più leggeri.

Se questo post ti è piaciuto condividilo su Pinterest!

Pin trekking lago d'Arpy

 

 

56 commenti

You may also like

56 commenti

Lucia Sacchi 9 Luglio 2020 - 12:16

Ciao Monica! Complimenti per le foto e la descrizione dell’itinerario! Sono stata al Lago d’Arpy in estate e inverno e li reputo uno dei luoghi più belli facilmente raggiungibili nel quale questa volta vorrei tanto tornare con i miei tre pelosetti! Volevo chiederti se per caso sai se è possibile bivaccare (quindi dal tramonto all’alba) senza incorrere in sanzioni. Grazie di cuore!

Rispondi
Monica 12 Luglio 2020 - 16:44

Ciao Lucia, so che qualcuno l’ha fatto ma non so dirti se è “in regola”. Ti lasco il sito dell’ente del turismo e ti consiglio di chiedere a loro https://www.lovevda.it/it

Rispondi
Stefano Volpini 12 Giugno 2020 - 15:39

Ciao Monica, sono Stefano….60 anni….. Io la Val d’Aosta lla conosco benissimo e da decenni….come anche altri luoghi di montagna(Zermatt e Grindelwald, in Svizzera, te li consiglio caldamente)….e anche questa estate, nonostante il “virus” andrò in Vallèè…a Courmayeur…. confermo tutto quello che hai detto….la Valle d’Aosta è unica, rigenerante, ma anche offre la possibilità, per chi è un pò più esperto e “allenato”, di effettuare “escursioni” molto più impegnative…. Questa estate vogliamo “riposarci”(ad agosto 2019 siamo saliti in vetta al Breithorn Occidentale, 4165 metri, da Zermatt…ma questa estate…dopo il Covid…beh…ce la vogliamo godere senza “eccessi”….e non vediamo l’ora. Buon tutto a te. ciao. Stefano

Rispondi
Monica 18 Giugno 2020 - 17:28

Ciao Stefano! Complimenti, da quanto mi scrivi sei un escursionista molto più esperto di me e per questo mi fa ancora più piacere che ti sia piaciuto il mio post. Anch’io quest’estate tornerò in Valle d’Aosta e, dopo quanto accaduto, ho proprio bisogno di rigenerarmi con delle belle camminate nella natura! Grazie e magari ci incontreremo su qualche sentiero!

Rispondi
Lucy the Wombat 2 Novembre 2018 - 11:32

La Val d’Aosta è l’unica regione italiana che non ho ancora visitato, e le tue foto me ne fanno pentire amaramente. Va detto che per anni non sono stata una grande amante delle gite fuori porta nella natura e in particolare del trekking… mentre ora mi precipiterei! Mi sa proprio che devo mettere in lista questa zona per la prossima volta che passo in Italia 🙂

Rispondi
Monica 14 Novembre 2018 - 8:57

Anch’io per anni ho snobbato il trekking e poi all’improvviso è scattata la scintilla!

Rispondi
Arianna 31 Agosto 2018 - 10:27

Ho appena trascorso due settimane da sogno in Vallée, facendo escursioni pazzesche <3 tornerei oggi stesso!

Rispondi
Monica 31 Agosto 2018 - 16:12

Che meraviglia! Dove sei stata di bello?

Rispondi
Claudia 20 Luglio 2020 - 14:28

Ciao Monica! Bellissime foto. Io andrò per la prima volta in Val D’Aosta per il week end con il mio cane.
Per una principiante come me hai qualche sentiero da consigliare preferibilmente non zone affollate.
Grazie mille

Rispondi
Monica 26 Luglio 2020 - 18:26

Ciao Claudia, il lago di Arpy e la Val Ferret sono abbastanza semplici. Ti posso anche consigliare la Val Veny verso il rifugio Elisabetta o la Valgrisanche. Forse in questo periodo la meno affollata è la Valgrisenche. Buone vacanze!

Rispondi
Anna 24 Agosto 2018 - 12:31

Noi andiamo sempre in montagna in Veneto, per comodità sia di vicinanza sia che avendo la casa dei nonni è comodo farsi ospitare 🙂 però le tue immagini dalla Val d’Aosta mi incuriosiscono un sacco!! Chissà che non ci sia occasione di arrivare sin là!

Rispondi
Monica 25 Agosto 2018 - 12:08

Merita davvero anche se è un po’ più distante! Sono a disposizione per qualsiasi consiglio!

Rispondi
Silvia 24 Agosto 2018 - 10:53

Non amo molto camminare in montagna, ma queste foto mi sono piaciute molto. Brava Monica complimenti, ogni tanto serve davvero rilassarsi un pò.

Rispondi
Monica 25 Agosto 2018 - 12:10

Non piaceva nemmeno a me ma ultimamente sento proprio l’esigenza di posti tranquilli e poi un po’ di allenamento fa sempre bene!

Rispondi
ViaggiPossibili 23 Agosto 2018 - 16:32

E’ splendido questo posto! Me lo segno per il weekend di trekking ricarica-batterie che spero di farmi quest’autunno 🙂

Rispondi
Monica 25 Agosto 2018 - 12:15

Sono già venuta in Valle d’Aosta in autunno e si sta molto bene!

Rispondi
Ale e Kiki 23 Agosto 2018 - 8:22

Che meraviglia questo posto, merita proprio di essere visto con i propri occhi! Davvero spettacolare! Non siamo ancora mai stati in Val d’Aosta e ci piacerebbe organizzare una vacanza di qualche giorno, magari in occasione della prossima estate: mettiamo il delizioso Lago d’Arpy in lista sicuramente! 😉
Che dolci le due cagnoline! Hai proprio ragione: la montagna è amica dei cani, per loro è un paradiso! 😉
Un abbraccio!

Rispondi
Monica 25 Agosto 2018 - 12:31

Se decidete di passare qualche giorno da queste parti ditemelo, vi consiglio anche altri posti!

Rispondi
Sabrina 21 Agosto 2018 - 22:25

Deve essere un percorso molto rigenerante e perfetto per ricaricare le pile. Quella cascata poi mi ha incantato.

Rispondi
Monica 22 Agosto 2018 - 16:02

Avevo proprio bisogno di ricaricare le batterie ultimamente!

Rispondi
Desire` 21 Agosto 2018 - 22:03

Per me l’estate e` solo mare, non riesco a concepire di non fare un tuffo in mare e di dover passare le vacanze in montagna. Pero`, te lo devo dire, la tua descrizione e le tue foto mi hanno quasi convinta a cambiare meta l’estate prossima. Bellissimi i cagnoloni 🙂

Rispondi
Monica 22 Agosto 2018 - 16:01

Per me per molti anni è stata solo mare ma ultimamente sono molto insofferente al caldo e alle spiagge affollate di agosto e allora apprezzo la montagna!

Rispondi
Laura 21 Agosto 2018 - 13:15

Amo la montagna, per me e’ la vacanza ideale per staccare e ricaricare le pile: non c’e’ niente di meglio di una camminata e riposarsi in un posto come questo lago o la vicina cascata. Meta promossa a pieni voti.

Rispondi
Monica 22 Agosto 2018 - 16:00

Grazie cara, è veramente rilassante!

Rispondi
Simona 21 Agosto 2018 - 11:57

Non sono molto brava nel trekking ma ammetto che queste foto ed il tuo racconto mi hanno fatto venire voglia di andarci anche io! Ti farò poi sapere se riesco veramente ad arrivare integra! 😉

Rispondi
Monica 22 Agosto 2018 - 16:00

Ti confesso che, dopo un po’ di giornate di seguito di trekking, ora sto facendo puro relax!

Rispondi
Valentina 21 Agosto 2018 - 10:27

Anche io sono appena tornata da un viaggio in montagna in Trentino e guardando le tue foto mi è venuta un po’ di nostalgia dei bei paesaggi di montagna. Non sono mai stata in Val d’Aosta e a Courmayeur ma mi piacerebbe provare. I tuoi cagnolini sono adorabili :-))

Rispondi
Monica 22 Agosto 2018 - 15:59

Io non sono mai stata in Trentino d’estate! Ma l’hanno prossimo voglio provarlo!

Rispondi
fra 20 Agosto 2018 - 20:01

adoro la montagna e questo lugo, questo lago con le sue acque limpide è molto affascinante

Rispondi
Monica 22 Agosto 2018 - 15:56

È un luogo rigenerante!

Rispondi
Simona 20 Agosto 2018 - 14:53

Complimenti per le foto! Il posto è davvero stupendo. Sicuramente l’ideale per i nostri amici a 4 zampe !

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 18:06

La montagna è perfetta per loro. Dolli si diverte tantissimo, per lei è la prima volta e sta facendo un sacco di scoperte!

Rispondi
Sabrina Balugani 20 Agosto 2018 - 12:03

Per un paio di giorni non ci siamo incrociate e devo dire che la Valle d’Aosta mi ha conquistata che il prossimo anno ci torno provando a fare il percorso da te consigliato. Assolutamente imperdibile.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 18:05

Che peccato non esserci incontrate! Continua a leggere il blog, presto vi parlerò di altre escursioni.

Rispondi
Veronica Bufano 20 Agosto 2018 - 11:31

Amo molto fare trekking col mio compagno. Le lunghe passeggiate in montagna sono super rilassanti e aiutano a scaricare lo stess. La Valle d’Aosta poi è magica!

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 18:05

I paesaggi sono meravigliosi e non stancano mai!

Rispondi
deborah 20 Agosto 2018 - 10:30

Che meraviglia, è un posto fantastico, l’acqua è pura e freddissima, anche io adoro la montagna, da un senso di pace, di tranquillità. Le foto sono bellissime.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 18:04

Grazie mille! L’acqua è molto fredda, solo Dolli riesce a buttarsi ma mi trasmette un gran senso di tranquillità.

Rispondi
sofia 20 Agosto 2018 - 10:23

Sai che a vederlo così sembra fattibile anche per me in sedia a rotelle? Quasi quasi la prossima primavera ci provo… me lo segno 🙂

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 18:03

Come dicevo ci sono anche famiglie con passeggini. Dopo averti visto sfrecciare per le salite a Santarcangelo direi che con il tuo triride potrebbe essere fattibile, c’è solo l’ultimo tratto che ha più pendenza e dovresti farti aiutare. Ma se deciderai di venire in Valle d’Aosta fammelo sapere e ti consiglio qualche altro percorso che è sicuramente fattibile!

Rispondi
Flabulous Way 20 Agosto 2018 - 10:14

La Valle d’Aosta e le sue montagne spettacolari, amiamo trascorrere qui i nostri weekend invernali!!!

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:58

Courmayeur è stilosissima, perfetta per voi! Magari ci torniamo insieme in inverno!

Rispondi
Giovy Malfiori 20 Agosto 2018 - 8:07

La Val d’Aosta è una regione che ho iniziato a conoscere solo di recente. Per me è distante (con lo stesso numero di ore di auto arrivo a Monaco di Baviera) ma, non appena si crea l’occasione giusta, non perdo tempo per conoscerne un nuovo pezzo. Io la trovo incantevole.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:57

Merita davvero, è pieno di vallate incantevoli!

Rispondi
Raffaella 19 Agosto 2018 - 23:03

Queste foto sono meravigliose e sono davvero un invito a visitare la Valle d’Aosta. Io sono una montanare appassionata e nonostante viva in Andalusia cerco di tornare appena possibile in Italia per una vacanza nelle Alpi. Normalmente, essendo di origine friulana, tendo a stare in zona Dolomiti, ma è già da un po’ che ho la Valle d’Aosta nel mirino.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:55

Allora mi darai qualche consiglio sulle Dolomiti! Ora che ho imparato ad apprezzare la montagna non vedo l’ora di visitare anche quella parte!

Rispondi
Raffi 18 Agosto 2018 - 9:53

Non conosco moltissimo la Valle d’Aosta e credo che sia davvero un peccato a giudicare dalle foto che hai scattato e dal percorso che ci hai descritto. Dalle foto sembra davvero un posto meraviglioso che mi fa dire, una volta di più, che noi italiani viviamo in un Paese bellissimo e pieno di risorse che spesso sottovalutiamo. Dovremmo prendercene un po’ più cura.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:53

Cara Raffi sono convinta che dovremmo visitare un po’ di più la nostra bella Italia, viaggiare non vuol dire solo andare lontano.

Rispondi
Flabulous Way 17 Agosto 2018 - 16:40

La Valle d’Aosta è una delle nostre mete preferite in inverno, nei nostri weekend di neve e terme, ma ora abbiamo qualche spunto in più!!!

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:49

Vi darò qualche altro spunto invernale, questa escursione è più adatta all’estate, in inverno si può fare con le ciaspole.

Rispondi
Stefania Ciocconi 17 Agosto 2018 - 12:59

Che belle fotografie, complimenti 🙂 Prima che finisca l’estate mi piacerebbe andare in Val d’Aosta qualche giorno, vado a leggere gli altri tuoi post per prendere spunto per qualche escursione.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:46

Grazie, continua a seguirmi, presto vi racconterò di altre escursioni in Valle (e non solo). 🙂

Rispondi
anna di 17 Agosto 2018 - 11:39

A parte che Dolly è stupenda, ti ringrazio per portarmi nella Valle D’Aosta. Io non la conosco molto bene, giusto Courmayeur! Bellissima qeusta valle e il lago, sarà che la montagna mi da sempre un senso di pace, ma questo posto è proprio rigenerante. Me lo segno.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:45

Già da qualche anno vengo a Entrèves, mi piace molto perché è un posto più tranquillo ma in un attimo si può tornare alla vita di Courmayeur. Ogni anno da qui andiamo alla ricerca di nuovi posti da scoprire.

Rispondi
Benedetta 17 Agosto 2018 - 9:52

Più passa il tempo e più riscoprono il potere della natura di “sbrogliare ” le cose, come dici tu Monica. Alla montagna mi sto avvicinando piano piano e il tuo lago mi piacerebbe senz’altro…

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:42

Pensare che fino a qualche anno fa per me l’estate era mare!

Rispondi

Lascia un commento