fbpx
Home » Val Ferret: cosa fare in inverno

Val Ferret: cosa fare in inverno

di Monica

La Val Ferret è una delle valli più belle della Valle d’Aosta, a pochi chilometri da Courmayeur e ai piedi del Monte Bianco.

Un vallata lunga circa 20 km che offre la possibilità di praticare moltissime attività adatte a tutti sia in estate che in inverno.

Cosa fare in Val Ferret in inverno

 

Vi ho già parlato di come, l’estate scorsa, sono arrivata fino in fondo alla valle salendo fino a Col Gran Ferret e al rifugio Elena.

In inverno non è possibile arrivare fino in fondo alla valle ma sono molte le attività che si possono svolgere nel primo tratto.

È qui, in Val Ferret, che io, da sempre amante del mare e del caldo, mi sono appassionata alla montagna.

Cosa fare in Val Ferret in inverno - ciaspolata

Questa valle è il luogo ideale per vivere la montagna anche per chi, come me, non ama le discese sugli sci ma vuole comunque trascorrere una vacanza sulla neve.

In questo post vi racconto tutto quello che potete fare in Val Ferret in inverno.


Leggi anche I migliori hotel dove dormire a Courmayeur e dintorni


Camminare sulla neve

La strada che in estate è percorribile in auto da Planpincieux fino a Lavachey in inverno viene chiusa e diventa una passeggiata sulla neve di 8 km adatta a tutti.

Il dislivello è di soli 50 metri e il sentiero è battuto, quindi bastano un paio di scarpe da trekking e tutti possono ammirare la bellezza di questo luogo.

In inverno la Val Ferret diventa un luogo magico. Camminerete ai piedi del Monte Bianco e potrete distinguere il Dente del Gigante, le Grandes Jorasses e il Mont Dolent. Cime che ho potuto vedere più da vicino quando sono salita sullo Skyway del Monte Bianco.

Le temperature di notte si abbassano parecchio e se arrivate al mattino, quando il primo tratto è ancora in ombra, troverete gli alberi ghiacciati che creano un’atmosfera da fiaba.

Io ho portato con me anche Dolli, la Val Ferret è perfetta anche per chi decide di trascorrere le vacanze con il proprio cane! Se avete un amico peloso qui potrà giocare anche lui libero sulla neve. Fate solo attenzione a tenerlo al guinzaglio nei tratti vicino alle piste da fondo.

Sci di Fondo in Val Ferret

Cosa fare in Val Ferret inverno - sci fondo

La Val Ferret in inverno si trasforma in una bellissima pista da sci di fondo.

La pista da sci di fondo in parte affianca il sentiero pedonale mentre in alcuni tratti si allontana allungandosi un po’.

L’anello di fondo è circa 10 km ma per i più esperti ci sono ulteriori deviazioni, con qualche livello di difficoltà in più, e in questo caso il percorso può arrivare fino a 20 km.

A Planpincieux ci sono diversi negozi dove affittare l’attrezzatura. Io ho sempre preso tutto da Bonora che si trova a 50 metri dal Foyer de fond e direttamente sulle piste.

Qui potete affittare tutto il necessario, sci scarponi, racchette sia per lo stile classico che per lo skating, giornalmente o settimanalmente e potrete acquistare anche il biglietto di accesso alle piste.

Il biglietto intero costa 9 euro metre il ridotto 5 euro.

Se invece avete bisogno di un maestro al Foyer de Fond trovate la scuola sci Courmayeur. Vi consiglio di prenotare in anticipo la vostra lezione.

Fare sport in Val Ferret è qualcosa di unico, vi sentirete completamente a contatto con la natura che vi circonda!

Escursione con le ciaspole

Le ciaspole sono un modo alternativo per vivere la natura in Val Ferret.

È possibile camminare nei boschi e passeggiare nella neve fresca nel silenzio di paesaggi incontaminati.

Già lungo il sentiero che porta a Lavachey ci sono diverse deviazioni che possono essere percorse con le ciaspole ma fate sempre attenzione che non ci siano divieti soprattutto quando le temperature iniziano ad alzarsi e aumenta il rischio valanghe.

Una volta arrivati a Lavachey, il sentiero finisce il sentiero in piano e inizia la salita verso il rifugio Bonatti. Il percorso diventa un po’ più impegnativo perché si sale a 2000 metri con circa 350 metri di dislivello.

Ci voglio circa 2 ore per la salita. Ma quando arriverete in cima e vi volterete ad ammirare il panorama, la vista vi ripagherà della fatica.

In inverno il rifugio è chiuso, organizzatevi con pranzo al sacco o contattate il rifugio per conoscere con precisione le date di apertura.

La società guide alpine di Courmayeur organizza delle escursioni con le ciaspole sia al rifugio Bonatti che al rifugio Bertone.

Sul loro sito trovate tutte le informazioni e i numeri per prenotare.

Fat bike e snow bike

In Val Ferret potete anche provare a pedalare sulla neve. Si parte da Planpincieux ed è possibile percorre il sentiero lungo la Dora con le fat bike e le snow bike.

La fat bike è una bicicletta con gomme XXL adatte per pedalare sulla neve mentre la snow bike è una mountain bike con gomme chiodate.

Potete affittare sia la fat bike che la snow bike a Planpincieux a partire da 10 euro all’ora.

Inoltre è possibile fare delle escursioni con maestro sia di giorno che al tramonto, un’esperienza davvero indimenticabile!

 

Pranzo a Lavachey

Che decidiate di arrivare a piedi, con gli sci o con le ciaspole, vi consiglio di fermarvi a mangiare a Lavachey.

Al ristorante Lavachey si trova una cucina tipicamente valdostana in un ambiente familiare, molto accogliente.

Cosa fare in Val Ferret in inverno - Ristorante a Lavachey

La polenta è squisita, potete sceglierla semplice o concia con vari condimenti: carbonada, salsiccia, funghi trifolati, cervo.

Da assaggiare i dolci, perfetti anche per una merenda.

Val Ferret lavachey

Nelle giornate di sole potete pranzare sulla terrazza all’aperto o prendervi un momento di relax sulle sdraio a disposizione gratuitamente fuori dal ristorante.

Nei weekend o nei periodi di alta stagione vi consiglio di prenotare.

Val Ferret con i bambini

La Val Ferret è una valle ideale anche per le famiglie con bambini piccoli.

Come vi ho già detto il sentiero della Val Ferret è piuttosto semplice ma se avete bambini piccoli una buona alternativa è il campo di bob a Planpincieux.

L’accesso al parco è a pagamento (1 euro) ma è un campo molto sicuro dove far giocare i vostri bimbi mentre vi rilassate sulle sdraio al sole.

Al Club des Sports potete affittare il bob a partire da 4 euro.

Come arrivare in Val Ferret

Da Courmayeur andate in direzione Entrèves e proseguite verso La Palud. Da qui la strada prosegue verso la Val Ferret fino a Planpincieux.

Nei giorni festivi l’ultimo tratto di strada è chiuso. Dovrete lasciare l’auto al posteggio di Entrèves o a La Palud e proseguire con la navetta oppure prendere l’autobus direttamente da Courmayeur.

Potete acquistare il biglietto direttamente sul pullman.

Per chi vuole andare in Val Ferret con il proprio cane vi ricordo che potrà salire con voi sulla navetta solo con guinzaglio e museruola, anche per i cani di piccola taglia.

Dove dormire per visitare la Val Ferret

Per visitare la Val Ferret posso consigliarvi alcuni hotel che si trovano a poca distanza:

Locanda Belvedere – Questo Hotel si trova a Planpincieux all’inizio della Val Ferret. La soluzione ideale per chi vuole rilassarsi tra la natura con una vista incantevole sul Monte Bianco.

Hotel Vallée Blanche – Si trova nella frazione La Palud, a due passi dalla fermata della navetta per la Val Ferret. Un hotel a conduzione familiare curato in ogni dettaglio.

Auberge de la Maison – Hotel di charme a Entrèves. Un elegante chalet ai piedi del Monte Bianco con centro benessere e ristorante. Si può arrivare in Val Ferret in 5 minuti d’auto e si trova a poche centinaia di metri dallo Skyway del Monte Bianco.

La Val Ferret si trova a pochi chilometri da Courmayuer e, se preferite un centro più animato, qui non avrete che l’imbarazzo della scelta per scegliere una struttura dove dormire.

 

 

 

 

4 commenti

You may also like

4 commenti

claudia 5 Febbraio 2019 - 13:17

Ammetto che la montagna d’inverno mi spaventa sempre un po’, non che in estate la ami di più! Mio marito però vorrebbe fare tutte queste cose. io magari lo aspetto alle terme o in una spa!

Rispondi
Monica 6 Febbraio 2019 - 17:53

In questa zona puoi aspettarlo alle Terme di Prè San Didier che sono bellissime, sia in estate che in inverno!

Rispondi
Ale e Kiki 4 Febbraio 2019 - 19:38

Che incanto la Val Ferret: ci si sente come in un sogno, circondati da cime leggendarie e dal bianco della neve che rende tutto ovattato. A dicembre non siamo riusciti a raggiungere il Rifugio Bonatti, vorrà dire che ci torneremo insieme in estate, Monica! 😉

Rispondi
Monica 6 Febbraio 2019 - 17:52

Vi aspetto e vi porto a fare l’escursione tra il Bonatti e il Bertone che è bellissima. Si fa tutto il tratto in costa e ci sono panorami meravigliosi con tutto il massiccio del Monte Bianco di fronte.

Rispondi

Lascia un commento