Mykonos Little Venice

Cosa vedere a Mykonos: guida completa per una vacanza da sogno

0 commento
Home » Cosa vedere a Mykonos: guida completa per una vacanza da sogno

Cosa vedere e cosa fare a Mykonos, la più nota isola della Grecia, per una vacanza indimenticabile. In questa guida troverai consigli sulle principali attrazioni e i luoghi di interesse da visitare, le migliori escursioni da fare in un giorno in barca o a sull’isola, dove dormire, le spiagge più belle, come muoversi, i luoghi del divertimento.

Mykonos è probabilmente l’isola più bella delle Cicladi e sicuramente la più famosa e la più cosmopolita. L’isola è una delle destinazioni turistiche più popolari del mondo, celebre per la vivace vita notturna, per le incantevoli spiagge ma anche per la storia e l’archeologia. Se stai pensando a una vacanza da sogno in Grecia in questa guida troverai i miei suggerimenti per organizzare il tuo viaggio e scoprire cosa fare e vedere a Mykonos.

Con decine di locali che brulicano di vita fino all’alba, negozi, ristoranti, pittoresche taverne, case bianche con piccole persiane colorate e scalinate ricoperte di bouganville fiorite, chiese con cupole rosse e blu, strade acciottolate imbiancate a calce, ogni angolo di Mykonos è una cartolina!

Forse, proprio come me, non hai mai pensato a una vacanza a Mykonos perché ti sei fatto l’idea che sia un’isola troppo incasinata. Dopo esserci stata mi sono dovuta ricredere.

Mykonos Little Venice

Mykonos ha due volti. Uno per chi vuole divertirsi, per chi ama incontrarsi nei caffè e ristoranti alla moda e ballare fino a tardi nei famosi locali notturni. L’altro volto dell’isola resta, invece, appannaggio di chi cerca una Grecia più autentica e tranquilla, per gli amanti del sole, del mare e delle spiagge in una cornice mediterranea da sogno.

Mykonos è sempre più un’isola glamour ed esclusiva. Grazie all’aeroporto, utilizzato anche per raggiungere le altre isole delle Cicladi, e alle navi da crociera che si fermano qui un solo giorno, Mykonos è sempre molto affollata anche da turisti mordi e fuggi che si limitano a visitare Mykonos Town e le zone limitrofe. Se vuoi viverla e conoscerla meglio ti consiglio di fermarti sull’isola almeno 5 o 7 giorni. Troverai moltissimi hotel e case vacanze di qualsiasi categoria ma tieni sempre conto che si tratta di un’isola piuttosto costosa e non molto adatta a una vacanza economica.

Organizza la tua vacanza a Mykonos in pochi click:

Dove si trova Mykonos, come arrivare e come muoversi

Mykonos si trova in Grecia, a soli 180 km dalla capitale, Atene. Fa parte dell’arcipelago delle Cicladi, un gruppo di isole nel Mar Egeo, che comprende altre isole meravigliose come Santorini, Milos, Paros e Naxos, solo per citarne alcune.

È raggiungibile in aereo tutto l’anno da Atene o con voli diretti stagionali da molte città italiane. È collegata alla capitale con i traghetti che partono dai porti del Pireo e Rafina, e alle altre principali isole delle Cicladi. Ti consiglio di controllare le tratte dei traghetti su un sito come Traghettilines.

La città più grande, Mykonos Town, conosciuta anche come Chora, è situata sulla costa occidentale. Per visitare l’isola la scelta migliore è noleggiare un’auto o uno scooter. Ci sono autobus ma non tutte le spiagge sono ben collegate e le corse non sono molte, soprattutto rispetto al numero di turisti che popolano l’isola nel periodo estivo.

Molti turisti scelgono di visitare le isole greche con uno scooter ma ti consiglio di farlo solo se sei già abituato a guidare questo mezzo. Le strade sono strette e molto trafficate quindi bisogna prestare molta attenzione. Se non ti senti sicuro, meglio non rischiare e optare per un’auto a noleggio.

Nel periodo estivo non è facile trovare un’auto a noleggio a buon prezzo, per risparmiare ti consiglio di prenotarla in anticipo controllando le disponibilità e i prezzi migliori su Discovercars.

Mykonos - In viaggio con Monica

Quando andare a Mykonos

Mykonos è una meta estiva molto amata e durante i mesi di luglio e agosto è sempre piuttosto affollata. Se scegliete Mykonos per il divertimento e la movida questi sono i mesi migliori ma sono anche i mesi in cui i prezzi si alzano e Mykonos, proprio per la sua popolarità, non è di certo tra le mete più economiche.

Se invece volete conoscere l’isola più autentica e cercate una vacanza tranquilla, il mio consiglio è di visitarla tra maggio e giugno o nei mesi di settembre e ottobre. La bella stagione in Grecia è sempre piuttosto lunga e in questi mesi sono perfetti per vivere le spiagge in tranquillità e risparmiare qualcosa sui prezzi delle strutture dove dormire. Pur essendo meno affollata, anche in questi mesi il divertimento non manca e troverai comunque molte cose da fare a Mykonos!

Dove alloggiare a Mykonos

A Mykonos c’è una vastissima scelta di strutture di ogni tipo dove dormire, da hotel economici a strutture di lusso, piccoli appartamenti o ville con piscina. La scelta dipende dal tuo budget e dal tipo di vacanza che desideri.

Se scegli Mykonos per il divertimento ti consiglio di soggiornare a Mykonos Town o nei pressi delle spiagge più note come Paradise e Super Paradise. Mykonos Town è un’ottima scelta anche nel caso tu abbia la necessità di muoverti con i mezzi pubblici. Potrai raggiungere a piedi ristoranti e locali notturni così come il porto per i traghetti per le altre isole o per le escursioni in barca di un giorno, ad esempio per Delos.

Mykonos Town - In viaggio con Monica

Perché andare a Mykonos

Negli anni ’60, Mykonos divenne una meta popolare per i turisti, specialmente per artisti, scrittori e intellettuali. L’isola divenne nota come un luogo di libertà e di espressione artistica, e la sua vita notturna divenne famosa in tutto il mondo. Nel corso degli anni, Mykonos è diventata una destinazione turistica sempre più popolare, ospitando molti visitatori ogni anno grazie alle sue spiagge, alla sua vita notturna, alla sua architettura tradizionale e alla sua cultura ricca di storia.

Lo splendido scenario delle meravigliose spiagge del Mar Egeo è sicuramente un buon motivo per visitare Mykonos. Le spiagge sono, infatti, una più bella dell’altra, molte servite da beach club alla moda dove vengono organizzate grandi feste per non far mancare il divertimento.

L’isola è anche sinonimo di paradiso dello shopping con i suoi vicoli caratteristici pieni di innumerevoli negozietti e boutique di moda.

Tuttavia, nonostante la sua crescita come meta turistica, l’isola ha preservato gran parte del suo fascino e della sua autenticità. L’architettura tradizionale delle sue case bianche, delle chiese e dei suoi mulini a vento è iconica e rispecchia in pieno il nostro immaginario sulle isole greche.

Inoltre su tutta l’isola si trovano numerosi reperti archeologici oltre che sulla vicina isola di Delos, raggiungibile con un’escursione in giornata.

Mykonos Mulini

Cosa vedere a cosa fare a Mykonos

Entriamo ora nel dettaglio delle principali attrazioni turistiche e di tutto ciò che puoi fare e vedere per una vacanza da sogno a Mykonos.

Little Venice

Vero gioiello e simbolo dell’isola, Little Venice è un quartiere situato appena fuori dalla città di Mykonos Town.

Nel XIII secolo, l’isola di Mykonos era una parte importante delle rotte commerciali della Repubblica di Venezia. La maggior parte degli edifici apparteneva a ricchi mercanti marittimi e il nome di Little Venice è un inno a questo passato veneziano terminato nel XVIII secolo, quando gli Ottomani presero possesso di Mykonos.

La Piccola Venezia è famosa tra gli artisti che continuano a immortalare nelle loro opere la bellezza del luogo.

Little Venice è anche uno dei quartieri più fotografati d’Europa ed è facile capire perché: edifici e case secolari imbiancate fiancheggiano il lungomare e si ergono quasi sull’acqua con le onde del Mar Egeo che si infrangono contro le pareti. Alcuni di questi edifici hanno balconi sospesi sul mare e colorati di rosso e di blu, rendendo questo luogo l’immagine più iconica di Mykonos.

Naturalmente, Little Venice è popolare anche tra i giovani viaggiatori desiderosi di vivere la vita notturna di Mykonos. Molte di queste case sono state trasformate in piccoli bar, dove si può bere ouzo accompagnato dai meze, piccoli antipasti tipici, o ristoranti che propongono i piatti della cucina greca.

Mykonos Little Venice

Le spiagge di Mykonos

Certamente, una delle principali attrazioni di Mykonos sono le sue bellissime spiagge. Ne troverai di tutti i tipi: dalle più isolate e tranquille a quelle dove si inizia a ballare nel pomeriggio e si continua fino all’alba! Non mancano le spiagge libere con alle spalle taverne in cui mangiare i tipici piatti greci, e Beach Club alla moda che affittano lettini e ombrelloni.

Ricordati sempre che in tutte le isole delle Cicladi da giugno a settembre soffia il meltemi. Le spiagge a sud dell’isola rimangono più riparate ma io ti consiglio di visitare anche le spiagge a nord, magari nei giorni in cui il vento si fa sentire un po’ meno, perché sono davvero molto belle e meno turistiche.

Ecco quali sono le spiagge più apprezzate dai turisti:

  • Spiaggia di Paraga: attrezzata per soddisfare ogni esigenza dei turisti, questa spiaggia gode di una straordinaria vista dell’isola di Delos e delle isole di Paros e Naxos. Inoltre, è qui che si trova uno dei beach club più famosi della regione, Scorpios.
  • Spiaggia di Agios Ioannis: situata vicino al centro dell’isola, questa spiaggia è l’ideale per chi viaggia con la famiglia. Con buone infrastrutture, negozi e ristoranti nelle vicinanze, il tramonto visto da qui lascia senza fiato.
  • Spiaggia di Fokos: se cerchi una spiaggia tranquilla, Fokos lo è. Si trova a nord-est dell’isola ma in una baia piuttosto riparata e si raggiunge con una strada sterrata di un paio di kilometri.
  • Agios Sostis: a differenza delle altre spiagge di Mykonos, Agios Sostis è praticamente deserta, perfetta per chi vuole sfuggire alle grandi folle. Non vi sono infrastrutture e vi è consentito il nudismo.
  • Psarou Beach: sicuramente una delle spiagge più popolari di Mykonos! Spesso è frequentata anche da celebrità. È molto ben attrezzata e un po’ più cara rispetto alle altre.
  • Paradise Beach: oltre a bar e ristoranti con musica dal vivo, su questa spiaggia si trovano i beach club più famosi di Mykonos, il Tropicana e il Cavo Paradiso.
  • Ornos Beach: anche Ornos è una spiaggia piuttosto affollata ma è davvero molto bella ed è situata in un’insenatura che la mantiene spesso al riparo dal vento.
Mykonos Spiagge

Il villaggio di Ano Mera

Tra le cose da vedere a Mykonos c’è Ano Mera, il secondo villaggio più grande dell’isola. Si trova ad una distanza di soli 8 chilometri da Chora, in direzione est.

Tutti coloro che visitano le spiagge nord-orientali dell’isola passano da Ano Mera. Nei suoi pittoreschi vicoli spiccano le case tutte bianche con le loro finestre blu. Nella piazza centrale del paese si trovano ristoranti, osterie e negozi. Le osterie sono note per le carni di ottima qualità e i prodotti locali, oltre che per i gustosi stuzzichini.

Ad Ano Mera si trova anche una delle attrazioni più famose dell’isola: il Monastero di Panagia Tourliani, fondato nel 1542. Nelle collezioni del monastero ci sono molti strumenti e utensili antichi, importanti reliquie ecclesiastiche, paramenti sacerdotali e icone post-bizantine.

Inoltre, poco più a nord di Ano Mera, si trova il Monastero di Paleokastro, tipico esempio di architettura monastica delle Cicladi, costruito sulle rovine di un’antica fortificazione. È un convento di suore del XVIII secolo e prende il nome dalla vicina collina.

Mykonos Town: Matoyianni Street

Quando si pensa a Mykonos, questo è il posto che viene in mente a tutti. È qui, infatti, che si trova il centro della vita notturna di Mykonos con numerosi locali e bar, negozi eleganti, ristoranti di vario tipo, boutique e meravigliose piazze, che fanno di Matoyianni Street il punto più caldo di Mykonos Town.

Mykonos ristoranti

Mykonos Town: Panagia Paraportiani

Panagia Paraportiani è la chiesa più popolare di Mykonos. Costruita in pietra bianca, l’edificio è composto da quattro piccole cappelle, più una piccola parte superiore affacciata sul Mar Mediterraneo. Il consiglio è di visitarla al tramonto, perché il paesaggio è ancora più bello (e le foto sono bellissime!).

Mykonos Town: i Mulini

A pochi metri da Little Venice si trova uno dei luoghi iconici di Mykonos: 15 mulini a vento costruiti nel XVI secolo, splendidi e molto ben conservati. I mulini venivano utilizzati per la produzione della farina, ma oggi sono simboli dell’isola e perfetti per le foto al tramonto.

Mykonos Town - Mulini

Cosa vedere a Mykonos: Faro Armenistis

Situato alla periferia del villaggio di Ornos, il Faro di Armenistis è un luogo incantevole e offre uno dei panorami più belli di tutta la Grecia. Costruito nel 1891, il faro in pietra parzialmente lavata è alto più di 7 metri e si trova in cima a una roccia. Lo scenario è semplicemente magico e lo si considera uno dei luoghi più romantici di Mykonos.

All’arrivo al Faro di Armenistis, i visitatori rimangono sbalorditi dalla straordinaria bellezza del mare blu, dalla vegetazione lussureggiante e vibrante e dall’atmosfera serena della baia.

Mykonos Town Vicoli

La vita notturna

Mykonos è una destinazione molto popolare tra gli amanti della vita by night, molto simile a Ibiza da questo punto di vista. Condotte da alcuni dei DJ più famosi al mondo, le feste sono disseminate lungo le spiagge e durano fino all’alba. Al Cavo Paradiso Club si svolgono le feste più cool dell’isola. Il club si trova su una scogliera sopra la spiaggia Paradise e ha una bellissima vista sul Mar Egeo.

Bar e pub a Mykonos non mancano: il 180° Sunset Bar, che si trova nel parco di un castello di pietra e dispone di una terrazza gigante, è in assoluto il locale più frequentato. Un’opzione più sofisticata è il Galleraki Cocktail Bar, che si trova a Little Venice. Il Bao’s Cocktail Bar offre fantastici cocktail, un menù ricco di cucina greca, e il suo ingresso è a pochi centimetri dal mare.

Cosa fare a Mykonos: escursioni in barca

Con una gita in barca a sud dell’isola di Mykonos, si scoprono spiagge paradisiache dove tuffarsi, scattare foto e divertirsi con molta più privacy rispetto alle spiagge più note. Una delle escursioni in barca preferita dai turisti dura circa 9 ore e parte dalla spiaggia di Ornos.

La barca è una classica imbarcazione greca, un kaiki. Le escursioni in barca organizzate spesso includono pranzo, stuzzichini, bevande.

Mykonos Street

Cosa fare a Mykonos: visitare Delos

La leggenda narra che Delos fu il luogo di nascita degli dei Apollo e Artemide. Infuriata per l’ennesima relazione extraconiugale del marito, Era chiese a Gaia (dea della terra) che Leto (l’amante dell’epoca) non trovasse un posto sicuro sulla Terra per partorire. Con l’avvicinarsi della fine della gravidanza, Poseidone ebbe pietà di Leto e sollevò l’isola di Delos dal mare, dove Gaia non avrebbe esercitato il suo dominio.

L’isola, considerata un luogo sacro per millenni, si trova nel Mar Egeo, nell’arcipelago delle Cicladi, che è proprio da Delos che prende il suo nome. Cicladi significa, infatti, cerchio intorno a Delos.

Il modo migliore per arrivare a Delos è da Mykonos, a soli 30 minuti di barca. La distanza tra Delos e Mykonos è di circa 14 km.

L’escursione in barca da Mykonos a Delos è tra le più richieste. Ti consiglio di prenotarla qui in anticipo e con cancellazione gratuita per essere certo di trovare posto.

Ecco una lista dei luoghi imperdibili di Delos:

  • La Terrazza dei Leoni: in origine erano nove i leoni, che formavano il Sentiero Sacro e proteggevano il lago dove nacque Apollo (ora asciutto). Ora sono visibili solo copie, mentre gli originali sono conservati nel museo dell’isola.
  • Palazzo di Dioniso: situato nella parte meridionale dell’isola, dove si trovavano le ville di molte celebrities. Nel palazzo si trova uno straordinario mosaico raffigurante Dioniso che cavalca una pantera. Anche in questo caso, si tratta solo di una copia (l’originale si può ammirare nel museo).
  • Tempio di Iside: il sito meglio conservato dell’isola, è un piccolo tempio dorico all’interno di un santuario dedicato alle divinità Serapide, Iside e Anubi; è situato sul colle di Kynthos e fu costruito nel II secolo a.C. Il tempio conserva ancora la statua della dea Iside.
  • Monte Kynthos: la parte più alta dell’isola. La salita è ardua, ma la vista è spettacolare.

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

chi sono

Monica Bruni

Monica Bruni

Sono Monica. Amo la bellezza in ogni sua forma: i viaggi, l'arte, i libri, la fotografia e tutto ciò che viene creato con anima e passione. Scrivo guide di viaggio slow e itinerari alla scoperta di attimi di vita vera. Cerco sempre nuove strade, in viaggio e nella vita, che portino lontano dalle rotte più battute.
Leggi di più su di me

dove vuoi andare

Iscriviti a

PourParler

La newsletter in cui chiacchiereremo in modo un po’ informale di cose che ho fatto, letto, visto, mangiato, vissuto e che, forse, potrebbero interessarti.

SEGUIMI SUI SOCIAL