fbpx
Home » Itinerario in Puglia: Valle d’Itria e dintorni tra borghi e spiagge

Itinerario in Puglia: Valle d’Itria e dintorni tra borghi e spiagge

di Monica

Un itinerario nel cuore della Puglia alla scoperta dei borghi più suggestivi, con consigli su dove mangiare e dove dormire e sulle spiagge più belle per una vacanza perfetta!

La Valle d’Itria è un luogo incantevole fatto di borghi dalle case bianche, ulivi secolari, trulli e buon cibo.

È un posto speciale perché qui potete venire tutto l’anno, non è solo una meta da vacanze estive, c’è sempre qualcosa da fare, da vedere e da mangiare!

Io ho amato questo angolo di Puglia, dove il tempo sembra essersi fermato e si respira ancora l’autenticità di una volta.

Ecco il mio itinerario in Puglia nella Valle d’Itria tra i borghi e le spiagge più belle.


Potrebbe interessarti leggere anche Cosa vedere a Monopoli tra terra e mare


Itinerario in Puglia: Polignano a Mare

Il mio itinerario in Puglia inizia da Polignano a Mare, uno dei borghi più suggestivi della Valle d’Itria con le sue rocce e le case bianche a picco sul mare.

Polignano a MareSecondo una leggenda la flotta del console romano Gaio Mario fu sorpresa da una tempesta in queste acque dell’Adriatico. Il console liberò il suo falchetto e decise che si sarebbero riparati nel punto in cui questo si fosse fermato. Il falchetto si posso sul dirupo di Polignano a Mare e qui si fermarono e fondarono questa cittadina. Il falco è ancora oggi impresso nello stemma della città.

Lama Monachile è il luogo più conosciuto di Polignano. Una piccola insenatura con una caletta tra due altissime pareti a strapiombo.

Per vederla potete andate sul ponte borbonico che la sovrasta, alto 15 metri, e che si trova lungo l’antica via Traiana.

Polignano a mare - Itinerario in Puglia: valle d'Itria

In estate è sempre molto affollata ma merita lo stesso di essere vista.

Per poter ammirare meglio l’insenatura e il borgo con le case bianche continuate lungo la via Traiana a piedi e svoltate dietro la statua in bronzo di Domenico Modugno. Troverete una scalinata che porta alla roccia piatta da cui si ha una bella visuale su Lama Monachile e il borgo bianco.

Consigliatissima a Polignano a Mare l’escursione in barca alle grotte. Ci sono circa 70 grotte e la più famosa è Grotta Palazzese dove c’è un ristorante di lusso molto suggestivo. I tour durano circa 2 ore e nella bella stagione prevedono anche una sosta per un bagno nelle acque turchesi.

Per i migliori tour contattate Dorino che con la sua simpatia renderà ancora più piacevole la vostra giornata in barca!

Polignano a mare - Itinerario in Puglia: valle d'Itria

Non si può andare via da Polignano senza una passeggiata nel suo centro storico tra i vicoli di case bianche a cui si accede attraverso l’Arco Marchesale o Arco della Porta.

Da vedere il Palazzo dell’Orologio che ancora oggi viene caricato a mano.

Protagonista del centro storico di Polignano a Mare è la Poesia che un artista locale ha portato sui muri e sulle porte di Polignano a Mare.

Dove prendere un aperitivo a Polignano

La casa del Mojito – Mentre passeggiate per il centro storico di Polignano fermatevi a prendere un aperitivo in questo locale. Troverete tantissime proposte di cocktail e, ovviamente, un mojito strepitoso!

Caffè speciale a Polignano a Mare

A Polignano si beve il caffè speciale. Lo fanno in diversi posti ma l’originale è quello del Super Mago del Gelo. Caffè, zucchero, amaretto, panna e scorzetta di limone: l’accostamento caffè e limone sembra strano ma il risultato è ottimo.

Dove mangiare a Polignano a Mare

Pescaria – Un piccolo locale dove mangiare pesce crudo e fritto e panini gourmet, sempre con pesce freschissimo. Potete andarci anche per un aperitivo con stuzzichini di pesce.
Primi e Vini – Qui si possono mangiare piatti di pesce e della tradizione pugliese e con un ottimo rapporto qualità-prezzo e con un’accoglienza calorosa tipica pugliese!

Dove Dormire a Polignano

Antico Mondo – 11 dimore con camere e suite esclusive. Alcune vi offriranno una vista bellissima a picco sulla meravigliosa Lama Monachile. Pernottando in questo bed&breakfast avrete anche la possibilità di prenotare i lettini nella piccola spiaggia privata di Lama Monachile. Soprattutto in alta stagione, quando la spiaggia è affollatissima, ve lo consiglio!


Potrebbe interessarti leggere anche 5+1 consigli e motivi per andare in vacanza in Puglia


Alla scoperta della Valle d’Itria: le Grotte di Castellana

Le Grotte di Castellana sono uno spettacolo della natura da non perdere durante un viaggio in Puglia.

Si scende a 70 metri di profondità e potete scegliere tra il tour breve a quello lungo. Io vi consiglio, senza alcun dubbio, il tour lungo che in 2 ore vi farà percorrere i 3 km di lunghezza delle grotte. In fondo potrete ammirare la Grotta Bianca e vi assicuro che ne vale la pena. Sul sito ufficiale delle Grotte di Castellana potete acquistare i biglietti.

Grotte di Castellana - Itinerario in Puglia: valle d'ItriaSono consigliate scarpe chiuse per il pavimento scivoloso e una felpa perché la temperatura si aggira sempre tra i 14 e i 18 gradi (e in estate è un vero piacere!).

Durante l’estate vengono organizzati diversi eventi all’interno delle grotte, come Hell in the Cave: uno spettacolo di danza, luci e suoni per passare una serata diversa in Valle d’Itria.

Le masserie più belle dove dormire in Puglia

Itinerario in Puglia: Alberobello

Alberobello è uno dei luoghi più celebri e più magici della Puglia e una meta imperdibile durante una vacanza in Valle d’Itria.

Trulli alberobello - valle d'ItriaFamoso per la concentrazione di trulli e Patrimonio Unesco dal 1996, dal vivo è ancora più suggestivo delle mille foto che potete aver visto, soprattutto se ci andrete al tramonto quando il cielo si colora di rosa sopra i tetti a punta.

Qui in Trulli sono ben 1.030 divisi tra il Rione Aia Piccola e il Rione Monti. I trulli sono abitazioni in pietra calcarea sormontati da un pinnacolo con motivi di carattere esoterico, spirituale o propiziatorio. Furono costruiti con questa particolare architettura perché semplici da smontare ed evitare così il pagamento di una tassa imposta dal Regno di Napoli.

Il Trullo Sovrano, oggi sede di un museo, è il più grande con un cono centrale circondato da dodici coni più piccoli ed è l’unico a svilupparsi su due piani.

Aberobello Itinerario in Puglia

Il Rione Aia Piccola è la zona più residenziale e tranquilla mentre all’interno dei trulli del Rione Monti si trovano diverse botteghe artigiane dove comprare olio, liquori, oggetti in ceramica e i famosi fischietti portafortuna.

Nel Rione Monti da vedere il Trullo Siamese, l’unico con due cupole unite al centro, e la Chiesa di Sant’Antonio, ovviamente anche questa a forma di trullo.


Trova il tuo hotel ad Alberobello su Booking


Dove mangiare ad Alberobello

Casa Nova – Questo ristorante si trova all’interno di un ex frantoio ipogeo del 1700. Si può assaggiare la tipica cucina pugliese con ottimi (e abbondanti) antipasti.
La Nicchia – Un suggestivo ristorantino all’interno di un trullo dove mangiare specialità pugliesi e di pesce a prezzi modici.

Itinerario in Puglia: Martina Franca

Martina Franca è una cittadina al centro della Valle d’Itria conosciuta per la bellezza della sua architettura barocca. Da Palazzo Maglia a Palazzo Ducale si rimane incantati dalla bellezza e dall’eleganza di questa cittadina.

Il salotto di Martina Franca è Piazza Maria Immacolata, detta anche “I Portici” per le tredici arcate che caratterizzano la sua struttura semi circolare. Nella vicina Piazza Plebiscito si trova il più grande esempio di architettura barocca di Martina Franca: la cattedrale di San Martino.

Passeggiando per i vicoli incontrerete altri esempi di barocco come la Chiesa di Cristo Re, la Chiesa della Beata Vergine del Carmelo, la Chiesa di Sant’Antonio da Padova e la Chiesa di San Domenico.

Alla scoperta della Valle d’Itria: Locorotondo

Prima di entrare tra i vicoli di Locorotondo fate un giro intorno a questa cittadina dalle case bianche costruita su una collina.

Locorotondo PugliaLocorotondo è una cartolina che ti colpisce anche solo a vederla dall’esterno.

Al suo interno si alternano palazzi barocchi come Palazzo Morelli alle tipiche case bianche con il tetto a punta che un tempo erano granai. Il tutto è impreziosito dai fiori con cui gli abitanti decorano porte e finestre in contrasto con il bianco accecante delle case.


Trova il tuo hotel a Locorotondo su Booking


Locorotondo - Itinerario in Puglia: valle d'Itria

Alla scoperta della valle d’Itria: Cisternino

Cisternino è uno dei borghi più affascinanti di tutta la Puglia ed è anche uno di quelli che io ho amato di più durante il mio itinerario in Valle d’Itria.

Cisternino - Itinerario in Puglia: valle d'Itria

Anche qui troverete i vicoli bianchi abbelliti da fiori colorati che ruotano in torno a Piazza Vittorio Emanuele. Su questa piazza si affaccia la Torre dell’Orologio e troverete dei localini dove fermarvi per un aperitivo.

Ma Cisternino è famosa anche per la sua cucina, o meglio le sue Macellerie Fornello Pronto. Il piatto tipico è la carne che viene scelta direttamente in macelleria e poi grigliata e mangiata ai tavolini all’aperto che in estate riempiono i vicoli di Cisternino.

Tra le specialità di Cisternino dovete assaggiare le bombette, involtini di carne di maiale ripieni di formaggio canestrato.


Trova il tuo hotel a Cisternino su Booking


Dove mangiare a Cisternino

Zio Pietro – È uno dei ristoranti storici di Cisternino nel cuore del centro storico. La prima macelleria a essere trasformata in fornello pronto. La carne è buonissima e si spende poco.

Itinerario in Puglia: Ostuni

Ostuni, la città bianca, candida, arroccata su tre colli e famosa per le sue case ricoperte di latte di calce. In estate si riempie di turisti ed è difficile cogliere la bellezza delle sue viuzze dove passeggiare senza meta per ammirare ogni angolo di questa cittadina.

ostuni città biancaDalla Piazza della Liberta, dove si trova l’obelisco di Sant’Oronzo, si inizia a camminare in questo labirinto di stradine dove a fare da contrasto al bianco dei muri ci sono le porte e le finestre colorate di verde e di blu.

Tra i vicoli troverete anche tante botteghe di artigiani e prodotti tipici locali.


Trova il tuo hotel a Ostuni su Booking


Dove mangiare a Ostuni

Sapori d’eccellenza – Un piccolo negozio dove fermarsi per un pranzo veloce e assaggiare panini squisiti.

Osteria del tempo perso – Questo locale alle spalle della cattedrale ha piatti di pesce buonissimi e ricercati. Molto suggestiva la sala nella grotta ma vi consiglio di prenotare con anticipo. Non è economico ma secondo me ne vale la pena soprattutto per una serata romantica.

Dove andare al mare in Valle d’Itria

Se decidete di visitare la Puglia e la Valle d’Itria in estate, una tappa sulle sue spiagge bianche è d’obbligo.

Questo tratto di costa è piuttosto frastagliato ma si possono trovare deliziose calette riparate dagli scogli.

Se cercate spiagge di sabbia andate a sud di Monopoli nella zona di Capitolo. Ci sono diversi lidi attrezzati con lettini e ombrelloni ma troverete anche dei tratti di spiaggia libera.

Molti stabilimenti balneari sono aperti anche la sera con locali affacciati sul mare dove prendere l’aperitivo o per un dopo cena con dj-set.

Un’altra bella e lunga spiaggia di sabbia fine si trova a Torre Canne di Fasano. Anche c’è la possibilità di fermarsi in un lido con lettini e ombrelloni o sulla spiaggia libera.

Torre Guaceto - Itinerario in valle d'ItriaScendendo verso Brindisi andate a visitare la Riserva Naturale di Torre Guaceto. Qui oltre alla spiaggia di Punta Penna Grossa si trovano diverse calette nascoste dalla macchia mediterranea.

Un vero gioiello è la spiaggia delle conchiglie. Per raggiungerla bisogna lasciare la macchina in un parcheggio a pagamento a circa 500 metri dalla spiaggia e, se non volete farli a piedi, potete prendere una navetta-trenino gratuita. La sabbia è bianchissima è il mare ha mille sfumature di azzurro e turchese.


Potrebbe interessarti leggere anche Cosa fare e vedere sul Lago di Lesina e dintorni


Se questo post ti è piaciuto condividilo su Pinterest!

Itinerario in Puglia pinterest

6 commenti

You may also like

6 commenti

Storie di Beb 5 Settembre 2020 - 0:53

Super interessante questo articolo! Grazie per tutti gli spunti 😍

Rispondi
Monica 5 Settembre 2020 - 17:53

Grazie a te per essere passata, sono felice che ti sia stato utile. Se hai bisogno di altri consigli per il tuo viaggio sono a disposizione!

Rispondi
Claidia e Mattia 20 Agosto 2019 - 23:46

Non sono mi stata in puglia, a parte due giorni per lavoro. Questa estate ci sono state tante persone che conosco e devo dire che ci sto facendo un pensiero.

Rispondi
Monica 28 Agosto 2019 - 12:29

In Puglia ci sono spiagge e un mare bellissimo anche se nei periodi di alta stagione è piuttosto affollata. Ma ci sono anche tanti borghi super romantici che potrebbero essere perfetti per voi!

Rispondi
Ale&Kiki 19 Agosto 2019 - 19:49

Che posti splendidi: ci vorremmo andare a vivere! 😀
Le Grotte di Castellana, che non avevamo inserito nel nostro itinerario di un paio di anni fa, vorremmo visitarle: dicono siano splendide, così come confermi anche tu.

Rispondi
Monica 28 Agosto 2019 - 12:20

Se tornate in Puglia dovete andare a visitare le Grotte di Castellana. Io non sono amante delle grotte ma queste sono davvero sorprendenti, soprattutto il tratto finale dove sembra tutto ricoperto di ghiaccio!

Rispondi

Lascia un commento