Milano Duomo

Itinerario a Milano a piedi di 1 giorno

0 commento
Home » Itinerario a Milano a piedi di 1 giorno

Se stai pensando di visitare Milano sei nel posto giusto. In questo post troverai cosa vedere nel capoluogo lombardo in un giorno. È un itinerario pensato per chi visita Milano per la prima volta o per chi l’ha sempre vista come una città “di lavoro” senza soffermarsi troppo sulle sue attrazioni, e finalmente decide di dedicarle l’attenzione che merita.

Milano, città famosa in tutto il mondo per essere la capitale della moda, ti accoglierà con la sua particolare frenesia e i suoi tanti volti. Questo itinerario ti condurrà verso i luoghi più caratteristici di una città ricca di innovazioni e cultura per viverla appieno cogliendo sfumature e angoli nascosti.

L’itinerario è pensato per essere svolto a piedi, dato che ogni tappa dista dalla successiva circa dieci minuti, l’ideale per farti cogliere l’essenza della città. Quando sarai lì, capirai quanto i milanesi amino camminare.

Per i più pigri, o per riposare le gambe un momento, la metropolitana cittadina è molto efficiente.

Per visitare la città, ti consiglio l’acquisto della Milano Pass City Card, che al costo di 89 euro ti darà una serie di vantaggi tra cui l’accesso ai trasporti pubblici e ingressi salta-fila alle principali attrazioni, permettendoti di risparmiare. La Milano Pass ha validità di 48 o 72 ore. La tessera si attiverà quando la utilizzerai per la prima volta, in un museo o su un mezzo di trasporto. Da questo momento in poi, potrai usufruire dei suoi vantaggi nelle 48 o 72 ore consecutive.

Acquista il Milano Pass direttamente cliccando qui!

Cose da sapere prima di visitare Milano

  • Se arrivi all’aeroporto di Malpensa o Orio al Serio, per arrivare facilmente in città puoi acquistare un trasnfer. Acquistalo in anticipo a questo link.
  • Dall’aeroporto di Linate potrai arrivare comodamente in centro città tramite la metropolitana.
  • Pianifica bene il tuo viaggio, Milano è una città caotica con tantissime attività da svolgere.
  • L’utilizzo della macchina in città è praticamente impossibile, se arrivi in auto ti consiglio di lasciarla in uno dei numerosi parcheggi nei pressi delle metropolitane.
  • Acquista un city pass, che ti permetterà di muoverti facilmente grazie all’utilizzo dei mezzi di trasporto e di saltare la coda nelle tue visite! Puoi acquistarlo qui.
  • Il tour più richiesto è quello per visitare il Cenacolo Vinciano, ti consiglio di acquistare subito il biglietto perché spesso l’attesa è molto lunga. Per apprezzare meglio questa esperienza, ti suggerisco di acquistare una visita guidata, clicca qui per penotarla.
  • Per visitare chiese o luoghi sacri, soprattutto per l’estate, ricordati di avere spalle e ginocchia coperte.
  • Hai qualche giorno in più a disposizione? Non perderti una visita sul Lago di Como!

💡Se hai poco tempo

Se hai poco tempo e vuoi esplorare la città, ti consiglio di farlo con una guida esperta. Puoi prenotare qui il tour privato di Milano con una guida autorizzata.

Cosa vedere a Milano in 1 giorno: mappa dell’itinerario

Il Duomo e la sua terrazza

Il Duomo di Milano, è sicuramente l’attrazione più famosa e fotografabile della città, inizia da qui il tuo itinerario di un giorno a Milano. Prima di accedere al Duomo cogli il momento per qualche scatto nella piazza, ma attenzione ai piccioni! Ammirane bene l’esterno e la facciata gotica, anche da sola è un’opera d’arte con un’immensa storia: la sua costruzione infatti inizia nel 1386 e prosegue fino al 1965. Per visitare l’interno, assicurati di coprire spalle ed eventuali scollature, altrimenti dovrai acquistare la mantellina. Una volta entrato, la tua attenzione verrà catturata dagli imponenti finestroni colorati e dalle maestose colonne.

Leggi il post completo con le curiosità sul Duomo di Milano

📒 Organizza la visita

Esistono diverse tipologie di biglietti per visitare il Duomo di Milano che danno accesso alla Cattedrale, alle Terrazze e al Museo. Il mio consiglio è di scegliere il biglietto che comprende le terrazze. Oltre ad ammirare l’architettura e la famosa Madonnina, avrai una vista mozzafiato sullo skyline.

Itinerario a Piedi a Milano 1 giorno - Duomo
foto by Vladislav Zolotov Canva

Museo del ‘900

Guardando il maestoso Duomo, dirigiti subito a destra e ti troverai di fronte al Museo del ‘900. Questa straordinaria collezione d’arte italiana del XX secolo è il frutto della generosità e della passione dei collezionisti milanesi. Con oltre 300 opere, il percorso espositivo è sapientemente strutturato seguendo un criterio tematico-cronologico.

Tra le diverse esposizioni, immergiti nelle opere del secondo dopoguerra, esplorando sale che non solo presentano opere straordinarie, ma anche offrono uno sguardo approfondito al contesto culturale dell’epoca. La passerella sospesa ti guiderà attraverso una sezione che abbraccia il periodo dai primi anni Sessanta ai primi Ottanta, presentando capolavori di Arte Cinetica, esperienze Pop, dipinti analitici e opere dell’arte concettuale italiana e internazionale. Un viaggio coinvolgente attraverso le sfumature dell’arte del Novecento ti attende, arricchito dalla straordinaria visione di questi maestri che hanno contribuito a plasmare l’identità artistica del secolo scorso.

📒 Organizza la visita

Il Museo è aperto dal martedì alla domenica con orario dalle 10 alle 19.30 mentre il giovedì chiude alle 22.30

Il biglietto comprende l’ingresso per le mostre temporanee e permanenti al costo di 5 euro. Puoi acquistarlo sul sito del Museo.

Galleria Vittorio Emanuele II e la Scala

Subito accanto al Duomo, spicca la rinomata Galleria Vittorio Emanuele II, uno dei luoghi più affascinanti e frequentati di Milano. Originariamente concepita come il primo centro commerciale d’Italia, questa struttura vanta decorazioni d’epoca che ne sottolineano l’importanza storica.

Tutte le attività al suo interno seguono rigorosamente il design dell’epoca, con insegne caratterizzate da scritte in oro su sfondo nero. Esplorando questa straordinaria galleria, ti imbatterai nei negozi più prestigiosi, ristoranti guidati da chef stellati e addirittura l’unico hotel a sette stelle al mondo.

Per un tocco di fortuna, un’antica tradizione suggerisce di fare tre giri di tacco sugli attributi del toro raffigurato nel mosaico del pavimento. L’ingresso è libero, regalandoti l’opportunità di vivere un’esperienza unica nel cuore di Milano.

Uscendo dalla galleria, ti imbatterai nella piazza della scala dove ha sede il più famoso teatro al mondo. Ti consiglio la visita al suo museo, che narra la sua storia con una serie di quadri, sculture e oggetti riguardanti il mondo dell’opera. Io ti suggerisco questo tour guidato per conoscerne bene la storia e l’architettura.

Chiesa di San Bernardino delle Ossa Milano
Foto by Monica Rondoni Wikimedia Commons

San Bernardino alle ossa

All’interno della suggestiva chiesa di San Bernardino alle Ossa, ti troverai immerso in un’atmosfera unica, dove le decorazioni sono realizzate con teschi e le porte sono incorniciate da femori e ossa. Si crede che questi resti appartengano ai defunti dell’antico ospedale del Brolo, originariamente dedicato ai lebbrosi.

I teschi, accuratamente sistemati in cassette sopra la porta d’ingresso, appartengono invece a coloro che sono stati condannati a morte. Pur essendo indubbiamente una chiesa bizzarra e inquietante, è un luogo assolutamente unico nel suo genere, che merita senza dubbio di essere incluso nel tuo itinerario milanese. Un’esperienza fuori dal comune, pronta a catturare la tua curiosità e a offrirti una prospettiva insolita sulla storia della città.

💡Il mio consiglio

Se vuoi conoscere gli angoli più inquietanti e nascosti della città e tutti i loro segreti, ti consiglio questo tour privato a piedi di 90 minuti

Via Montenapoleone Milano Itinerario a Piedi 1 giorno
Foto by Querbeet Canva

Quadrilatero della moda

Durante la tua visita, non puoi assolutamente perderti il Quadrilatero della Moda, rinomato a livello mondiale per il suo lusso inimitabile nello shopping. Questo quartiere deve il suo nome alla sua delimitazione da quattro strade principali: Via Montenapoleone, Via Alessandro Manzoni, Via della Spiga e Corso Venezia.

In questa zona, i migliori stilisti della moda espongono le loro creazioni straordinarie e le vetrine, curate in ogni dettaglio, sono autentiche opere d’arte e design. Il cuore pulsante di questo quartiere è Via Montenapoleone, paragonabile alla Fifth Avenue di New York o agli Champs Elysées di Parigi. Lasciati avvolgere dall’atmosfera esclusiva di questo paradiso dello shopping, dove la moda diventa un’esperienza unica e indimenticabile.

💡Il mio consiglio

La storia della moda ti appassiona? Milano è la capitale della moda e se vuoi conoscere tutti i segreti non perderti il Tour con guida Fashion Highlights

Colonne di San Lorenzo

Le colonne di San Lorenzo, testimoni dell’antica Roma imperiale, non solo rappresentano un monumento storico di straordinaria importanza, ma sono anche un punto di riferimento fondamentale per i cittadini. Adiacente a queste imponenti colonne, sorge la Basilica di San Lorenzo Maggiore, un vero scrigno di mosaici bizantini e numerosi riferimenti storici legati alla città di Mediolanum, l’antica Milano dell’epoca romana. Questo luogo incantevole offre una connessione diretta con la storia millenaria della città, avvolgendo i visitatori in un’atmosfera ricca di cultura e fascino.

Il Cenacolo Vinciano

Immersa nel cuore di Milano, la basilica di Santa Maria delle Grazie ospita il Museo dell’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci nel suo suggestivo piazzale. Il Cenacolo è indiscutibilmente uno dei dipinti più celebri di tutti i tempi, catturando il momento in cui Gesù annuncia il tradimento imminente da parte di uno dei suoi fedeli discepoli e le reazioni che scaturiscono tra di loro.

Leonardo Da Vinci, rivoluzionario nella sua tecnica pittorica, introduce un nuovo approccio che dona un senso di tridimensionalità alla sua opera, rendendo il dipinto spesso soggetto a restauri. Il più recente di questi interventi ha fatto segnare un record storico, con una durata incredibile di venti anni.

📒Organizza la tua visita per tempo!

La prenotazione per la visita del Cenacolo Vinciano è obbligatoria e spesso richiede molta attesa. Sul sito del museo le prenotazioni si aprono con cadenza trimestrale.

Il mio consiglio è di prenotare un tour con visita guidata. Qui puoi prenotare un tour in anticipo e pagare solo 72 ore ore prima della visita.

Powered by GetYourGuide

Castello Sforzesco e il parco Sempione

La prossima tappa, il Castello Sforzesco, ti farà entrare in un’altra epoca appena varcherai le sue imponenti mura. Entrando nel Cortile delle Armi, ammirerai un museo a cielo aperto con sarcofagi in pietra dell’epoca tardo romana e andando verso la corte ducale troverai il fossato della cinta medievale. Durante la dominazione spagnola, un edificio fu trasformato in un ospedale per il ricovero dei soldati e il suo interno è infatti contraddistinto da elementi che richiamano la casa reale spagnola.

Oggi il Castello Sforzesco ospita al suo interno diversi musei: il Museo Pietà Rondanini Michelangelo, il Museo d’Arte Antica, la Pinacoteca, il Museo Egizio, Il Museo della Preistoria e Protostoria, il Museo delle Arti Decorative e il Museo degli Strumenti Musicali.

Uscendo dal cortile, il parco Sempione è un’isola verde in mezzo al caos e al traffico cittadino, in grado di regalare svago e tranquillità. Ci sono vaste zone alberate e un lago artificiale. In fondo, noterai spiccare l’arco della pace: una costruzione del 1807 per commemorare le vittorie di Napoleone.

📒Organizza la tua visita

L’ingresso ai cortili è gratuito e libero dalle 7 alle19.30, mentre per visitarne l’interno il costo è di 5 euro ed è aperto dal martedì alla domenica. Ti consiglio di prenotare in anticipo il tuo ingresso per evitare code, qui trovi le migliori visite guidate:

Milano Castello Sforzesco
Foto by Andrey Khrobostov Canva

Brera e la Pinacoteca

Il quartiere di Brera, noto anche come il quartiere degli artisti, ti conquisterà con il suo romanticismo e le sue pittoresche vie acciottolate. Tra le molteplici attrazioni che questo quartiere ha da offrire, il suo fulcro è rappresentato dal magnifico Palazzo Brera. Già solo il cortile di questo palazzo si rivela un’autentica opera d’arte, impreziosita da un monumento dedicato a Napoleone.

Se ti trovi in zona, è praticamente impossibile resistere alla tentazione di visitare la Pinacoteca di Brera, uno dei primi musei pubblici d’arte in Italia. Le sue 40 sale sono un vero scrigno di opere che attraversano ampi periodi, esibendo i capolavori dei più illustri artisti.

📒Organizza la tua visita

Per la Pinacoteca di Brera non esiste l’ingresso singolo ma la BreraCard, al costo di 15 euro per la tariffa intera e 10 euro per la tariffa ridotta, che permette di entrare ogni volta che vuoi per 3 mesi. Trovi tutte le informazioni su www.pinacotecadibrera.org.

Cliccando qui invece puoi acquistare una visita guidata del quartiere di Brera e della Pinacoteca.

Itinerario a Piedi a Milano 1 giorno - Pinacoteca di Brera
Foto by Dimitris Vetsikas Pixabay

Piazza Gae Aulenti

In mezzo a negozi, ristoranti e grattacieli, questa piazza si erge come il simbolo della Milano moderna, un luogo che incarna la trasformazione da città a metropoli. Al suo centro, una spettacolare fontana cattura l’attenzione, ma non dimenticare di alzare gli occhi per ammirare la maestosa torre Unicredit, celebre come il grattacielo più alto d’Italia. Accanto ad essa, il padiglione di proprietà della banca si presenta come una splendida costruzione in legno, ospitante mostre e fiere che aggiungono ulteriore fascino alla piazza.

A breve distanza, il Bosco Verticale si staglia come un complesso residenziale unico nel suo genere: arbusti e alberi crescono in modo suggestivo sulla sua facciata esterna. Attraverso le diverse stagioni, potrai godere delle variazioni cromatiche delle piante, creando un quadro vivente e cangiante. Questo panorama urbano moderno è una testimonianza tangibile della Milano del presente, dove l’architettura innovativa e la natura si fondono in un connubio straordinario.

Milano Gae Aulenti - Itinerario a Piedi a Milano 1 giorno
Foto by Ventdusud Canva

Se arrivi in treno, la prima tappa è molto vicina alla stazione centrale. Dedicato al giornalista Indro Montanelli, rappresenta il primo parco pubblico della città. Spesso animato da mostre temporanee ed eventi, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata al calendario online per non perderti nulla. Tra le innumerevoli attrazioni culturali, spiccano il Museo di Storia Naturale e il Planetario, che promettono un’esperienza avvincente.

Per uno sguardo più esotico sulla città, fai una sosta a Villa Invernizzi per ammirare i fenicotteri, autentici emblemi della raffinata zona di Porta Venezia. Durante il tuo percorso, fermati in Via Serbelloni 10, dove potrai ammirare il primo citofono mai realizzato in Italia. Questa stravagante creazione, modellata a forma di orecchio e fusa in bronzo, originariamente concepita per collegare l’interno ed l’esterno dell’edificio, è ora circondata da un’atmosfera leggendaria. Si narra infatti che sussurrare i tuoi desideri all’orecchio possa avverarli.

Dialogo nel buio

Tra i molteplici musei che la città offre, ti consiglio vivamente di esplorare “Dialogo nel Buio”. Questa straordinaria esperienza si svolge presso l’Istituto dei Ciechi, trasportandoti in un viaggio sensoriale unico. Sarai accompagnato lungo un percorso totalmente al buio da una guida non vedente, immergendoti in situazioni realistiche che sfidano la tua percezione della realtà e della comunicazione.

È una sfida avvincente che ti invita a sperimentare quanto profonde e intense possano essere le tue sensazioni in assenza di luce. Il costo dell’ingresso è di 18 euro e ti consiglio di prenotare la tua visita online per assicurarti un posto in questa avventura sensoriale indimenticabile. Un’opportunità unica per aprire la mente e scoprire un nuovo mondo attraverso i tuoi sensi.

Dove dormire a Milano

Milano è una città grande e ogni angolo merita di essere scoperto. Se vuoi suddividere il tuo viaggio su più giorni, non ti preoccupare. Ecco qui un piccolo elenco di luoghi dove soggiornare.

  • Vico Milano è un Boutique Hotel che unisce charme e autenticità nel cuore di Milano. Con una biblioteca accogliente, un bar speakeasy con vini biologici e un’area fitness attrezzata, offre un’esperienza di soggiorno unica, tra storia e modernità. Controlla qui prezzi e disponibilità.
  • VersoVerde, situato nella zona mondana dei navigli milanesi è una recente apertura caratterizzato da un’estetica e una struttura iconica e particolare. Vanta inoltre di un centro fitness e di un centro benessere con bagno turco, sauna finlandese, jacuzzi e docce con cromoterapia. Prenota qui il tuo soggiorno.
  • Antica Locanda Leonardo, nel cuore di Milano, offre camere eleganti a soli 100 metri dalla Chiesa dell’Ultima Cena. In una casa a schiera ottocentesca, troverete un cortile tranquillo, un bar accogliente e camere con arredi personalizzati, TV satellitare e WiFi gratuito. La colazione a buffet e la vicinanza a opere d’arte rendono questo hotel un rifugio unico. Controlla qui disponibilità e prezzi.
  • IntoMilan Boutique Design Aprthotel propone un’elegante esperienza a soli 500 metri dalla Galleria Vittorio Emanuele e da Piazza Duomo. Con sistemazioni dotate di aria condizionata, TV a schermo piatto, minibar e WiFi gratuito, l’aparthotel è vicino alle principali attrazioni. Controlla subito disponibilità e prezzi.

Dove mangiare a Milano

  • Lubar è una Caffetteria e Ristorante che celebra la cucina mediterranea con influenze siciliane. Il menù offre un mix di tradizione e innovazione, con ingredienti freschi provenienti da fornitori siciliani di fiducia, mentre olio, arance e mandorle sono coltivate direttamente dalla famiglia dei proprietari, portando l’autentico gusto della Sicilia sulla tavola.
  • Ristorantino della carne. Un ristorante dove potrai gustare la cucina tipica milanese. L’offerta di cotoletta è molto vasta, potrai scegliere tra trenta tipologie diverse e sono inoltre famose per essere di grandi dimensioni. Ci sono anche opzioni senza glutine. Oltre alle cotolette, il restante menu è molto vasto quindi se sei in zona non farti sfuggire l’occasione!
  • Tel Chi. Un luogo dove respirare l’atmosfera milanese, dal nome agli interni. Qui avrai la possibilità di assaggiare il famoso ossobuco alla milanese, con un ottimo rapporto qualità prezzo. C’è una vasta scelta di primi e secondi, ma è anche possibile effettuare un brunch. Il locale offre una vasta scelta e piatti abbondanti!
  • Miscusi è una famosa catena di ristoranti, a Milano ne troverai molti tanto che per i cittadini sono diventati un punto di riferimento. Il locale è famoso per i loro piatti di pasta, che si possono anche personalizzare o comporre. All’ingresso troverai inoltre la loro bottega, dove poter acquistare i loro prodotti e il loro merchandising. Ci sono anche opzioni senza glutine e piatti vegani o vegetariani.
  • Nottingham Forest. Per i milanesi l’aperitivo è immancabile ed è quasi un momento sacro, voglio quindi proporti qualcosa che si contraddistingua: il Nottingham Forest. Il locale è famoso per come i drink vengono serviti: dalla vasca con la paperella al bergamotto, al creare il tuo drink come se fossi una strega. Le opzioni sono molte, ma soprattutto è un’esperienza unica.

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

chi sono

Monica Bruni

Monica Bruni

Sono Monica. Amo la bellezza in ogni sua forma: i viaggi, l'arte, i libri, la fotografia e tutto ciò che viene creato con anima e passione. Scrivo guide di viaggio slow e itinerari alla scoperta di attimi di vita vera. Cerco sempre nuove strade, in viaggio e nella vita, che portino lontano dalle rotte più battute.
Leggi di più su di me

dove vuoi andare

Iscriviti a

PourParler

La newsletter in cui chiacchiereremo in modo un po’ informale di cose che ho fatto, letto, visto, mangiato, vissuto e che, forse, potrebbero interessarti.

SEGUIMI SUI SOCIAL