fbpx
Home » Itinerario insolito alla scoperta del centro storico di Genova

Itinerario insolito alla scoperta del centro storico di Genova

di Monica

Pensiamo di conoscere le nostre città ma il bello delle città italiane è che sono così ricche di storia che c’è sempre qualcosa da scoprire. Il Centro Storico è tra le principali attrazioni da visitare a Genova. Stiamo parlando di uno dei centri storici più antichi e più estesi d’Europa, un dedalo di stretti vicoletti diventati anche patrimonio UNESCO.
Grazie all’iniziativa Liguria sopra le righe, alla quale ha aderito anche il comune di Genova, ho avuto l’opportunità di conoscere dettagli del Centro Storico che ignoravo. Il giorno dell’Instameet (di cui vi ho già parlato qui) organizzato da Genova More Than This, ho scelto di seguire il percorso rosso dedicato all’arte ideato da Antonio Figari de I segreti dei Vicoli di Genova.
I bolli rossi che segnalano il percorso rimarranno solo per pochi mesi, ma i luoghi saranno sempre lì per tutti coloro che avranno voglia di fare una passeggiata insolita nel centro storico e per non perdervi nemmeno una tappa, vi racconto le mie scoperte e vi lascio la mappa .

Piazza De Ferrari

L’itinerario parte da Piazza De Ferrari, il cuore di Genova. Lungo tutta la piazza ci sono palazzi storici che mi lasciano a bocca aperta ogni volta che mi soffermo a guardarli, da Palazzo Ducale, al Teatro Carlo Felice, al Palazzo della Borsa. Ci sarebbe da parlare per ore solo di questa piazza ma oggi vi porto in giro per la città.

Genova Piazza De Ferrari panoramica - In Viaggio Con Monica

Piazza Matteotti

Da piazza De Ferrari dirigetevi verso Piazza Matteotti e fermatevi un attimo ad ammirare la facciata di Palazzo Ducale. Guardando verso l’alto della facciata noterete delle statue di personaggi incatenati. Si tratta di otto nemici della Repubblica di Genova che nel corso dei secoli furono vinti e imprigionati dalla Superba.

Torre Maruffo

Passando per Salita Pollaiuoli e Via Canneto il Lungo si arriva a Torre Maruffo. Una delle tante torri che simboleggiavano la supremazia delle famiglie genovesi nel Medioevo. Nonostante i suoi 40 metri di altezza è difficile vederla tra gli stretti vicoli e purtroppo è impossibile salirci. Mi sarei fatta anche tutti i gradini di corsa, ho una vera passione per le viste dall’alto, ma fa parte di un’abitazione privata e non è visitabile. Peccato!

Chiesa di Santa Maria di Castello

Genova Chiesa Santa Maria Castello - In Viaggio Con Monica

Attraverso via dei Giustiani si arriva alla zona che mi ha colpito di più di questo percorso e che non conoscevo. La Chiesa di Santa Maria di Castello, dalla facciata romanica, è stata costruita su un colle dove si trovava il primo insediamento della città di Genova.

Genova Santa Maria Castello loggia - In Viaggio Con Monica
Dal fuori la vedete stretta tra i vicoli e non potete immaginare la meraviglia che si trova al suo interno. Dovete entrarci. Io sono rimasta incantata dai suoi chiostri, dai meravigliosi affreschi della Loggia dell’Annunciazione e dalla quiete e dalla serenità che trasmette l’antico orto conventuale.
Si può visitare tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Genova Santa Maria Castello orto - In Viaggio Con Monica

Torre Embriaci

Subito sulla sinistra della Chiesa di Santa Maria di Castello si trova la Torre degli Embriaci. Con i suoi 41 metri di altezza svetta tra i palazzi dei vicoli ma in realtà, anche se è conosciuta con questo nome, non si tratterebbe della vera torre degli Embriaci bensì della Torre dei De Castro, famiglia che risiedeva in questa zona.

Genova Torre Embriaci - In Viaggio Con Monica

Chiesa di Santa Maria in Passione

Della Chiesa di Santa Maria in Passione rimangono solo i resti in quanto fu distrutta durante i bombardamenti del 1944. Risale al 1462 e faceva parte di un monastero più ampio che insieme a Santa Maria di Castello occupava questa collina.

Genova Chiesa Santa Maria Passione facciata - In Viaggio Con Monica
Fu abbandonata nel 1889 in seguito alle leggi sabaude che prevedevano la soppressione di alcuni ordini religiosi. Oggi rimane solo una parete e la facciata ma io trovo sempre così affascinanti questi resti che nonostante tutto continuano a rimanere in piedi. Nel 2014 alcuni studenti della facoltà di architettura la occuparono provando a ridargli nuova vita ma, purtroppo, il progetto falli e oggi viene utilizzata per dei mercati o per il festival indipendente degli artisti di strada.

Genova Chiesa Santa Maria Passione - In Viaggio Con Monica

Chiesa di Sant’Agostino e Teatro della Tosse

L’itinerario continua verso la Chiesa di Sant’Agostino con la tipica facciata bicroma delle chiese liguri in marmo bianco e pietra nera. La chiesa fu abbandonata alla fine del 700 e sconsacrata. Oggi nel complesso di Sant’Agostino è ospitato il Museo della Scultura mentre la chiesa viene utilizzata come auditorium dal vicino Teatro della Tosse.

Genova Chiesa Sant Agostino - In Viaggio Con Monica

Giardini Luzzati

Continuate il percorso sulla sinistra della Chiesa di Sant’Agostino e arrivate ai Giardini Luzzati. Oggi sono un luogo ricreativo dove potete fermarvi a prendere un aperitivo, mangiare o assistere a qualche spettacolo. Ma quello che in pochi sanno è che qui un tempo c’era un antico anfiteatro romano. Oggi è possibile visitarne i resti tutti i giorni con un’offerta minima di 1 euro.

Genova Chiesa San Donato - In Viaggio Con Monica

Chiesa di San Donato

L’itinerario si conclude alla Chiesa di San Donato. Ciò che colpisce di più è il campanile ottagonale che spicca tra le case dei vicoli e che è anche l’unica parte originale dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale.
Questo itinerario è stato lo spunto per scoprire angoli nascosti della mia città, luoghi che spesso sono poco conosciuti dagli stessi genovesi e che solitamente non fanno parte dei classici percorsi turistici. Se volete conoscere altri itinerari per visitare Genova continuate a leggere il post 3 itinerari per scoprire una Genova insolita.

44 commenti

You may also like

44 commenti

Anna 21 Dicembre 2018 - 21:30

Ciao Monica, sono stata a Genova quest’estate e penso sia stupenda. Ha il tipico fascino delle città portuali. Peccato che non ho letto il tuo articolo prima di andarci, spero di tornarci presto per poter utilizzare questo itinerario e anche gli altri che hai consigliato 🙂

Rispondi
Monica 26 Dicembre 2018 - 20:22

Se dovessi tornare a Genova sarò ben felice di darti anche altri consigli. È una città che va scoperta ma piena di bellezze!

Rispondi
Laura 31 Agosto 2018 - 22:01

Spero di riuscire a visitare presto Genova: intanto leggero con attenzione tutti i tuoi itinerari e consigli, amo scoprire le città con gli occhi di chi ci abita o la conosce bene.

Rispondi
Monica 8 Settembre 2018 - 16:53

Quando avrai voglia di visitare Genova sono a disposizione per qualsiasi informazione!

Rispondi
Pietrolley 27 Agosto 2018 - 19:07

E pensare che c’è chi dice che Genova sia grigia e noiosa…
L’ho scoperta un pelo meglio a novembre, ma ancora la conosco poco.
Adoro soprattutto i quartieri marini.. Boccadasse in primis, ma Nervi non scherza.

Rispondi
Monica 27 Agosto 2018 - 20:17

Ciao Pietro! Ho visto che anche tu sei ligure e abbiamo in comune la passione per la nostra regione! La prossima volta che verrai a Genova mi farebbe piacere aiutarti a conoscerla un po’ meglio!

Rispondi
Simona 17 Agosto 2018 - 19:28

L’iniziativa Liguria sopra le righe mi piace tantissimo. UN modo per scoprire le città a 360 gradi e non solo secondo gli itinerari standard. Verrò sicuramente a trovarti cara Monica e conto di seguire il tuo itinerario per non perdermi nulla di Genova, una cittò che non conosco ma che mi ha sempre affascinato moltissimo!

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:50

Sarei veramente felice di farti da guida cara Simo! Ora più che mai ho voglia di raccontare quanto è bella Genova.

Rispondi
Zelda 17 Agosto 2018 - 15:13

Questa parte di Genova non la conoscevo affatto, mi piacerebbe conoscerla.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:48

Genova ha tanti angoli poco conosciuti e bellissimi. Dopo quanto è successo ho deciso di aspettare a pubblicare gli altri percorsi ma presto tornerò a raccontare, ancora più di prima, quanto è bella la mia Genova.

Rispondi
Cristiana 16 Agosto 2018 - 23:55

Leggere oggi il tuo articolo su Genova…. La mente purtroppo corre subito alla tragedia del Ponte Morandi. Spero che questa magnifica città e i suoi abitanti si risollevino presto.

Rispondi
Monica 20 Agosto 2018 - 17:41

Quello che è successo è una tragedia immensa e oggi parlare di Genova è difficile. Sono sincera stavo preparando i post suglia altri percorsi ma per il momento ho rimandato, anche se voglio tornare al più presto a parlare della mia città. Sarà un periodo molto difficile e nel mio piccolo sarò felice di raccontare le sue bellezze.

Rispondi
Danila 16 Agosto 2018 - 9:40

Non ho visitato tutti i posti da te descritti in questo post. Devo recuperare

Rispondi
Monica 16 Agosto 2018 - 20:58

Oggi più che mai sono felice di parlare di quanto di bello c’è nella mia città. Grazie per essere passata.

Rispondi
Raffi 16 Agosto 2018 - 8:18

Leggo post all’indomani della caduta del Ponte Morandi. E questo post mi fa amare Genova ancora di più. Un pensiero a tutti i genovesi.

Rispondi
Monica 16 Agosto 2018 - 20:57

Cara Raffi, sono ancora scioccata da quanto è accaduto. Tra le tante sensazioni che ho provato in questi giorni ho vissuto un grande senso di impotenza. Ma, nel mio piccolo, quello che potrò fare per la mia città è proprio continuare a mostrare la sua bellezza e ricomincerò presto a parlarne. Grazie.

Rispondi
Serena 13 Agosto 2018 - 15:35

Il chiostro e’ una meraviglia ma te lo devo dire: non sono mai stata neanche a Genova. Argh! 🙁

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 17:55

Allora devi venire!

Rispondi
MONICA MATTIOLI 13 Agosto 2018 - 15:25

Meravigliosa Genova! Devo tornarci al più presto e visitarla meglio!

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 17:56

Ti aspetto per fartela scoprire Monica!

Rispondi
sheila 13 Agosto 2018 - 14:32

Se non sapessi che è Genova non ci crederei! che pace, che calma che silenzio!

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 17:56

Genova ha mille volti, purtroppo poco conosciuti!

Rispondi
Fra 13 Agosto 2018 - 14:22

Mi piacerebbe visitare Genova e soprattutto i giardini
Molti casi Genova e conosciuta solo x acquario

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 17:57

Purtroppo è una città poco conosciuta quando in realtà ci sono molte cose da vedere!

Rispondi
Veronica Bufano 13 Agosto 2018 - 13:54

Genova è una città da scoprire e valorizzare. Ha tantissime bellezze poco conosciute che meriterebbero una maggiore attenzione!

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 17:58

È proprio così, è una città bellissima che è stata poco valorizzata!

Rispondi
Simona 13 Agosto 2018 - 12:50

Ho sentito parlare del teatro della tosse e dell’omonima compagnia teatrale. È possibile visitare il teatro ?

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:00

In alcuni periodi dell’anno penso di sì. In estate la compagnia si trasferisce ad Apricale e durante questo giro non è stato possibile entrare.

Rispondi
deborah lumachi 13 Agosto 2018 - 10:46

Bella, molto interessante la città da questo punto di vista, ci sono tante cose da vedere.

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:01

Genova è una città ricchissima di cose da vedere ma purtroppo è poco conosciuta.

Rispondi
Ragazza in Viaggio 12 Agosto 2018 - 22:19

Sono stata a Genova circa 5 volte e non ho MAI visitato per bene il centro storico. Devo assolutamente rimediare, in particolare per quanto riguarda la chiesa di Santa Maria di Castello che mi ha colpita moltissimo!

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:02

È un vero gioiello! Ti aspetto a Genova!

Rispondi
ingrid Mestrinaro 12 Agosto 2018 - 22:12

Monica, non ci crederai, ma proprio ieri ne parlavo con mio marito e ci siamo detti che Genova mancava alla nostra lista “posti da vedere”. Ora so dove cercare per il nostro itinerario e non mancherò di leggere gli altri post!

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:03

Chiedimi pure informazioni, ci sono così tante cose da vedere!

Rispondi
anna di 11 Agosto 2018 - 12:02

Ma sai che sono stata a Genova, alcuni anni fa, e non ho visto tutte queste belle cose. Ero andata per vedere l’acquario, così non ho visto il centro di Genoca, ma giusto alcune viuzze attorno. Mi salvo il post così la prossima volta so già dove andare.

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:05

La prossima volta scrivimi e ti preparo un itinerario personalizzato!

Rispondi
Sara 10 Agosto 2018 - 18:11

Che belli questi itinerari insoliti di una città che conosco solo per l’acquario e poco più.
E trovo davvero bellissime queste iniziative che permettono di conoscere meglio le proprie città, dovrebbero partecipare tutti!

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:08

A me piace sempre molto fare la turista nella mia città!

Rispondi
Ale e Kiki 10 Agosto 2018 - 11:42

Woow…la Chiesa di Santa Maria del Castello è assolutamente da non perdere! Pazzesca! Tutto l’itinerario però è bellissimo: visto che speriamo di venire presto a Genova, mettiamo questo tuo splendido post nei preferiti, pronti a goderci tutte le meraviglie della tua città, Monica! Grazie davvero, un abbraccio e buon fine settimana!

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:12

Se venite a Genova vi dico tutti i posti da non perdere!

Rispondi
Stefania Ciocconi 10 Agosto 2018 - 10:44

Scorci molto belli di Genova ma la mia preferita rimane Piazza de Ferrari con i suoi palazzi eleganti. Tante volte ho girato per i vicoli ma non credo di essere passata davanti a tutte le belle chiesette che hai citato, quella di San Donato è davvero bella.

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:13

Alcune sono fuori dai classici percorsi turistici nei vicoli!

Rispondi
Zucchero Farina in viaggio 10 Agosto 2018 - 9:58

Un bellissimo itinerario molto ben approfondito. Poi concluderei questo percorso con una sosta in una focacceria 😋

Rispondi
Monica 13 Agosto 2018 - 18:13

La focaccia non manca mai!

Rispondi

Lascia un commento