fbpx
Home » Cosa vedere a Pontremoli, borgo medioevale della Lunigiana

Cosa vedere a Pontremoli, borgo medioevale della Lunigiana

di Monica

Pontremoli è un borgo medioevale della Lunigiana, conosciuto per essere l’antica porta della Toscana, ed è qua dove abbiamo deciso di andare, all’improvviso, in un lento e pigro sabato mattina di giugno.

Le settimane volano in fretta e ci capita spesso di arrivare al weekend senza programmi precisi. Questa volta abbiamo iniziato a fare un po’ di ricerca tra le varie guide che riempiono le mie librerie per trovare un borgo non troppo distante da Genova. In pochi minuti abbiamo scelto la nostra meta: Pontremoli.

Pontremoli vicolo pietra panoramica - In Viaggio Con Monica

Pontremoli scorcio - In Viaggio Con Monica
Come dico sempre, spesso le giornate improvvisate si rivelano le più belle e, in questa occasione, ho avuto anche una piacevole sorpresa che vi rivelerò più avanti.
Ora vi racconto tutto quello che si può fare e vedere in una giornata a Pontremoli.

Assaggiare i Testaroli

Siamo arrivati all’ora di pranzo e la cucina è stata il mio primo approccio con Pontremoli. Non poteva esserci benvenuto migliore. Abbiamo incontrato subito una trattoria che ci ha ispirato fiducia e senza pensarci due volte ci siamo seduti. All’Osteria San Francesco e il Lupo si mangiano i piatti tipici della lunigiana: antipasto con sgabei, frittelle di pasta da mangiare con gli affettati misti, e testaroli.
I testaroli sono una pasta tipica della Lunigiana, di origini contadine, che può essere condita con il pesto ligure o con la versione pontremolese.
Il pesto pontremolese è una versione più povera del classico pesto ligure con solo parmigiano reggiano, olio e un trito di basilico. Noi abbiamo deciso di provare questo che non avevamo mai assaggiato (il classico lo mangiamo a casa!): è più leggero ma ottimo.
Personale gentilissimo, sia con noi che con Dolli, e prezzi giusti. Dopo esserci rifocillati abbiamo potuto iniziare la nostra visita di Pontremoli.

Ponte della Cresa

Pontremoli - Monica Bruni cane - In Viaggio Con Monica

Il ponte della Cresa è tra i simboli di Pontremoli. Nonostante le numerose piene del fiume la sua resistente struttura in pietra, con le arcate a tutto sesto, ha resistito sino ad oggi dal 1300, quando fu realizzato.

Pontremoli Ponte Cresa - Monica Bruni - In Viaggio Con Monica
Sotto questo ponte il 31 gennaio si svolge il falò di San Geminiano, che prende il nome da uno dei rioni del borgo, e viene acceso in sfida al falò del rione San Nicolò, in una grande festa che coinvolge tutto il paese.

Passeggiare per il borgo

La cosa più bella da fare in questi borghi rimane sempre la più banale, almeno apparentemente: passeggiare per le vie del paese. Io adoro infilarmi in tutti i vicoletti, non solo nelle vie principali ed è proprio lì che solitamente vado a scovare gli scorci migliori. In questi borghi la bellezza non è dovuta solo alle chiese o ai monumenti.

Pontremoli vicolo castello - In Viaggio Con Monica
Sono i dettagli delle case in pietra e delle vie a renderli speciali. Ciò che mi colpisce sempre in questi borghi è la cura che ne hanno gli abitanti, i quali non fanno mai mancare fiori e piccole decorazioni alle porte e alle finestre.

Pontremoli vicolo fiorito - In Viaggio Con Monica

Piazza del Duomo e Cattedrale di Santa Maria Assunta

Passeggiando tra i vicoli non potete perdervi. Prima o poi si sbuca nella piazza del Duomo dove si trova la Cattedrale di Santa Maria Assunta. La sua costruzione iniziò nel 1636, con l’aiuto dei pontremolesi che desideravano rendere grazie alla Madonna per essere stati risparmiati dalle terribili epidemie di peste che avevano afflitto queste zone.


Poco più avanti si raggiunge piazza della Repubblica dove svetta la Torre del Campanone, torre di 36 metri e unica parte rimasta in piedi dell’antica fortezza dei Cacciaguerra.

Pontremoli Monica Bruni Gopro Piazza Repubblica - In Viaggio Con Monica

Castello del Piagnaro e Museo delle Statue Stele della Lunigiana

Pontremoli è dominata dall’alto dal Castello del Piagnaro. Questo borgo, considerato la porta d’accesso alla Toscana, si trova nel punto di confluenza tra il fiume Magra con il torrente Verde.


Il Castello di Piagnaro fu costruito in una posizione strategica da dove potevano essere controllati gli accessi ai passi Appenninici lungo l’antica via Francigena.
All’interno del castello si trova il Museo delle Statue Stele. Si tratta di opere di età preistorica, rappresentanti uomini e donne con i loro armamenti e monili, e ritrovate in Lunigiana.

Il biglietto intero che comprende sia la visita del castello che del museo delle statue stele costa 7 euro. Sul sito ufficiale del Museo si trovano tutte le informazioni sugli orari di apertura, che variano durante le stagioni, e i costi dei biglietti.

Villa Dosi Delfini

E ora arriviamo alla mia sorpresa inaspettata in questa gita a Pontremoli. Avendo improvvisato la gita non mi ero informata precedentemente su cosa visitare. La nostra idea era quella di una gita fuori porta con il cane quindi avevamo pensato più a passeggiate per il borgo o nella natura che non a castelli o ville.
Pontremoli villa Dosi Delfini facciata - In Viaggio Con Monica
Ed è così che ci siamo avviati con Dolli lungo un sentiero nel verde fino al ponte scenografico che porta all’ingresso di Villa Dosi Delfini. La mia immaginazione è andata subito a come dovevano passeggiare per questo sentiero le dame nel ‘700, vestite con abiti preziosi e chiacchierando pigramente nei lunghi pomeriggi estivi all’ombra dei cedri del Libano che si trovano all’ingresso della villa.
Pontremoli villa Dosi Delfini - In Viaggio Con Monica
Arrivati al cancello ho trovato diversa gente ad aspettare e ho scoperto che la villa apre al pubblico in poche giornate ma che sarebbe iniziata una visita da lì a pochi minuti. Ho chiesto alla guida e fortunatamente c’erano ancora 2 posti disponibili così ci siamo potuti unire al gruppo e ne sono stata davvero felice perché Villa Dosi Delfini è una vera delizia sia nei suoi interni che nei giardini.

La Villa appartiene alla famiglia Dosi fino dal ‘600 e ha subito nei secoli gli alti e bassi della famiglia. I Dosi non facevano parte della nobiltà pontremolese, arrivarono in questa zona come militari e iniziarono a commerciare tessuti tra il porto di Livorno e la Pianura Padana. Proprio per accrescere la loro posizione all’interno della società pontremolese costruirono questa villa come luogo di villeggiatura (esiste infatti anche un palazzo Dosi nel centro del borgo).
Qui venivano organizzate feste e incontri con le personalità più influenti e per questo sia i giardini che gli interni sono studiati in maniera da impressionare gli ospiti. Ne è un esempio il grande salone a doppio livello e riccamente decorato con sfondamenti prospettici, al quale si accede dalla doppia scala situata all’esterno della villa.
Pontremoli villa Dosi Delfini - In Viaggio Con Monica
Non è possibile fotografare gli interni ma fidatevi di me, sono da vedere. Se decidete di visitare queste zone informatevi sulle aperture di questa meravigliosa villa. Vi lascio il link al loro sito per controllare le date e avere maggiori informazioni.

Cosa fare nei dintorni di Pontremoli

Pontremoli Arco - In Viaggio Con Monica
Nei dintorni di Pontremoli è possibile svolgere molte attività all’aperto che vanno da escursioni a piedi o in bici lungo la via Francigena, alla visita alle cave di marmo e, infine, agli straordinari stretti di Giaredo.
Nella mia giornata non è stato possibile fare tutto ma sicuramente tornerò a Pontremoli, magari proprio per visitare gli stretti di Giaredo come ci ha suggerito Francesco, la nostra guida di Villa Dosi Delfini.
Per avere maggiori informazioni su tutte le attività che si possono svolgere a Pontremoli e dintorni vi consiglio di visitare il sito di SIGERIC, la cooperativa delle guide turistiche e ambientali locali che potranno accompagnarvi e suggerirvi il tour più adatto per voi.
Se il mio racconto su Pontremoli vi è piaciuto continuate a leggere la rubrica Andar per Borghi.

Pontremoli esterno castello - In Viaggio Con Monica

40 commenti

You may also like

40 commenti

Valeria 29 Luglio 2018 - 23:42

Sono finita su questo articolo cliccando su “4 zampe a spasso”, visto che presto vorrei prendere un cane 🙂 Beh, bellissimo posto e bellissima compagnia <3

Rispondi
Monica 31 Luglio 2018 - 19:13

La rubrica è nuova, presto inserirò nuovi itinerari da fare con i nostri amici a 4 zampe!

Rispondi
Silvia Cariello 27 Luglio 2018 - 9:50

Ma sai che Villa Dosi Delfini è davvero un gioiello? Mi hai messo la curiosità di andarla a visitare 🙂

Rispondi
Monica 27 Luglio 2018 - 10:11

Grazie Silvia, ti consiglio un giro per i borghi della Lunigiana!

Rispondi
Dani 19 Luglio 2018 - 7:00

Adoro questi borghi, mi piace perdermi nelle viuzze respirando l’atmosfera d’altri tempi.

Rispondi
Monica 20 Luglio 2018 - 20:22

A me rilassa moltissimo passeggiare per queste viuzze!

Rispondi
Raffaella 18 Luglio 2018 - 18:11

Eccomi! Un’altra appassionata di borghi presente! La Lunigiana è una zona che non ho ancora avuto l’occasione di visitare, ma che ho conosciuto attraverso i racconti di una cara amica e che mi affascina tantissimo. Le tue foto e le tue parole non fanno altro che confermare questa mia idea.

Rispondi
Monica 27 Luglio 2018 - 9:19

La Lunigiana è poco conosciuta ma è ricca di borghi affascinanti e Pontremoli è solo uno di questi, spero di tornarci presto.

Rispondi
Giovy Malfiori 18 Luglio 2018 - 17:45

Quando sono in zona, per me sono imperbibili le Pietre di Luni. Troppo belle e troppo antiche.

Rispondi
Monica 27 Luglio 2018 - 9:22

Bellissime, anche quella è una zona imperdibile!

Rispondi
Greta 17 Luglio 2018 - 22:55

Che bel posticino mi hai fatto scoprire! Pensa che i testaroli non li conoscevo…devo subito organizzare un viaggetto per assaggiarli!

Rispondi
Monica 20 Luglio 2018 - 20:21

Sono da provare, buonissimi!

Rispondi
Zucchero Farina in viaggio 17 Luglio 2018 - 22:47

L’Italia e soprattutto la Toscana hanno borghi fantastici, spesso sembrano usciti da cartoline

Rispondi
Monica 20 Luglio 2018 - 20:21

Hai ragione sono tantissimi e uno più bello dell’altro! Grazie per essere passata!

Rispondi
Vittoria 17 Luglio 2018 - 22:07

Ho un debole per i borghi medioevali, questo in alcune foto mi ha ricordato le stradine di Gubbio. Da ciò che ho letto e dalle foto merita certamente una visita!

Rispondi
Monica 20 Luglio 2018 - 20:20

Pontremoli è poco conosciuta ma è davvero molto bella e merita una visita!

Rispondi
Silvia 17 Luglio 2018 - 21:34

Mi piacciono molto i borghi italiani, ne ho visitati alcuni vicino casa e appena posso un weekend per l’Italia non lo lascio perdere di sicuro 🙂

Rispondi
Monica 20 Luglio 2018 - 20:19

La Lunigiana è perfetta per un weekend, anche nei dintorni di Pontremoli ci sono parecchie cose da vedere!

Rispondi
Ale Carini 17 Luglio 2018 - 11:02

Cosa dire!! adoro i borghi … e spesso durante il fine settimana scappiamo alla ricerca di qualche bel borgo tutto da esplorare!! Bellissime foto e adoro il tuo cucciolotto 🙂

Rispondi
Monica 20 Luglio 2018 - 20:15

Grazie Ale! La Lunigiana è perfetta per passare un bel weekend per borghi!

Rispondi
Alessandra Cortese 17 Luglio 2018 - 10:58

Anche noi adoriamo i borghi e, come dici tu, a volte nelle giornate ‘improvvisate’ si scoprono dei veri gioielli. Non conoscevo Pontremoli, ma penso valga la pena visitarla! Che fortuna per la villa!

Rispondi
Monica 18 Luglio 2018 - 20:42

Ciao Alessandra, Pontremoli è un gioiellino, te la consiglio!

Rispondi
Simona 15 Luglio 2018 - 15:33

Anche io ho un debole per i borghi Monica! come dici tu è un po’ un ritorno alle origini, a quella sensazione di pace e tranquillità mista a magia che è racchiusa in ogni mattoncino, ogni vicoletto o fiore al balcone. Pontremoli non lo conosco ma sono sicura che mi piacerebbe tantissimo! 😉

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:29

Camminare per quei vicoli mi dà sempre una sensazione di grande tranquillità. Pontremoli è deliziosa, se capiti da quelle parti non puoi perdertela!

Rispondi
Sabrina 14 Luglio 2018 - 0:02

Ultimamente sono stata a Pontremoli ogni fine settimana, è un paese bellissimo E ricco di storia a cui sono molto legata! Lo hai raccontato molto bene!!!

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:31

Grazie Sabrina! Ho letto il tuo post sullo stretto di Giaredo e mi attira moltissimo, spero di visitarlo presto anch’io!

Rispondi
Raffi 13 Luglio 2018 - 16:07

Adoro i borghi italiani. Lo scorso anno ne ho girati almeno una ventina e non finiscono mai di sorprendermi. Le tue foto mi hanno davvero incantato. Ho voglia di visitare tutto quello di cui hai raccontato. Soprattutto la villa.

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:42

La villa è stata una vera sorpresa e ha una storia molto interessante, sono sicura che potrebbe piacerti.

Rispondi
Manuela 13 Luglio 2018 - 11:18

Anch’io ho un insana passione per i piccoli borghi italiani,ne rimango sempre affascinata e questo che hai visitato è stupendo…ma ora voglio assaggiare i testaroli!!mi toccherà gita in zona a breve!

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:44

I testaroli sono buonissimi!! La tappa in un buon ristorante tipico non può mai mancare nella visita a un borgo!

Rispondi
Simona 13 Luglio 2018 - 10:11

Faccio subito un mea culpa perché sono andata a Pontremoli solo per mangiare i testaroli e ho trascurato le bellezze del borgo. Devo rimediare!

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:45

Ahahah!! Ma io ti capisco, l’obiettivo iniziale in effetti era quello ma poi Pontremoli ci ha sorpresi!

Rispondi
Evelina 13 Luglio 2018 - 9:48

anche a me piace scoprire o riscoprire antichi borghi, soffermarmi sui particolari, fotografare e informarmi sulla storia del luogo. E’ un’attività interesante anche per bambini curosi, come i miei!

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:46

Questi piccoli borghi sono molto piacevoli da visitare anche con i bambini, di solito ci sono storie affascinanti anche per loro!

Rispondi
Tessa 12 Luglio 2018 - 22:56

Mi hai fatto venire la voglia di tornarci, soprattutto in quelle stradine così curate e raccolte che sembrano serbare storie di vita vissuta…
Consiglio di tornare in quelle zone in autunno, ho il ricordo di boschi dagli splendidi colori in cui raccogliemmo le castagne!

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:47

In autunno devono esserci colori meravigliosi!

Rispondi
Sheila 12 Luglio 2018 - 19:10

Che posto meraviglioso non lo conoscevo ma grazie mi sa che lo aggiungo alla lista dei posti da visitare

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:47

Te lo consiglio, merita una visita!

Rispondi
Anna di 12 Luglio 2018 - 18:34

Stupenda Pontremoli,ne ho sempre sentito parlare ma nn ci sono mai stata. Foto meravigliose, grazie per il viaggio virtuale

Rispondi
Monica 16 Luglio 2018 - 9:48

Grazie mille Anna, anch’io ce l’avevo qui vicino e non c’ero mai stata ma è stata una bella scoperta!

Rispondi

Lascia un commento