Vista sul porto di Cassis Francia

Cassis: weekend al mare vicino a Marsiglia

0 commento
Home » Cassis: weekend al mare vicino a Marsiglia

Cassis è un piccolo borgo di pescatori della Provenza, affacciato sul mare e stretto tra i Calanchi, a circa 30 minuti di auto da Marsiglia. Ci sono viaggi che programmi in cui scegli tempo prima tutto ciò che vuoi fare e vedere. Altre volte invece lasci semplicemente che le cose accadano e in base al meteo e all’umore decidi all’ultimo minuto come trascorrere la giornata.

Porticciolo di Cassis

Con Cassis è andata così. Dopo un weekend tra Marsiglia e Aix-en-Provence saremmo dovuti rientrare verso casa prevedendo una giornata di pioggia. Invece quella domenica mattina ci ha sorpresi un bel sole quasi estivo, nonostante fossimo a novembre, e un pranzo al mare ci è sembrata una buona idea. La scelta è ricaduta facilmente su Cassis.

Meta molto amata per le estati al mare nel sud della Francia e per le escursioni nella regione dei Calanchi, Cassis è una piccola ma affascinante cittadina che puoi visitare in poche ore. Il bello di una giornata a Cassis è proprio il ritmo lento e rilassato che si assapora passeggiando tra i suoi vicoli per poi fermarsi sulla spiaggia o a mangiare un piatto di pesce (fanno una bouillabaisse strepitosa!) in uno dei tanti ristoranti affacciati sul porto

Se ti ho convinto a inserire Cassis tra i borghi da vedere nel tuo prossimo viaggio tra Provenza e Costa Azzurra, passiamo subito ad esaminare i vari luoghi d’interesse e le esperienze che potresti fare nei suoi dintorni. Immergiamoci subito!

Panorama su Cassis e i Calanchi dal porto

Cassis: dove si trova e come arrivare

Cassis è sulla Costa Azzurra, nella regione del Var, a circa 30 km da Marsiglia alla quale è collegata con treni e autobus frequenti.

In auto si raggiunge con l’A50 prendendo l’uscita n. 8. Intorno al borgo ci sono diversi parcheggi a pagamento (io ho posteggiato al Parking des Mimosas) ma, in alta stagione, si riempiono sempre velocemente. In alternativa consiglio il parcheggio gratuito Des Gorguettes, un po’ più distante ma in estate dispone di un servizio di navetta al costo di 1,60€ A/R.

Cassis: cenni storici

Nonostante non sia molto conosciuta, Cassis vanta delle radici storiche ben delineate: a metà del XIX secolo, infatti, essa era un importante porto industriale molto attivo come snodo commerciale.

Inoltre, data la sua tranquillità e il benessere che regnano da sempre in città, a Cassis è stato un luogo di villeggiatura per personaggi come Virginia Woolf e Winston Churchill!

Oggi, il suo porto accogliente e pittoresco, le sue vie che si intrecciano nel suo centro storico e l’ingente quantitativo di giovani che la popolano specialmente durante le ore serali e notturne fanno si che la cittadina provenzale possieda un’anima molto vivace.

Cassis: cosa vedere

Senza ombra di dubbio, il miglior modo per visitare Cassis è quella di godertela a piedi passeggiando tra le sue viuzze e lungo il porticciolo che mi ricorda molto alcuni borghi della mia Liguria, come Camogli.

Il tuo itinerario dovrebbe partire dal particolarissimo centro storico, fatto strette vie acciottolate, permeate da un’atmosfera d’altri tempi. Cassis è una località piuttosto esclusiva, qui hanno la seconda casa molti francesi. Case che subito fuori dal borgo diventano ville eleganti e lussuose circondate dal verde della vegetazione mediterranea.

La Chiesa di San Michele è uno degli edifici religiosi di rilievo della città, visitabile anche dall’interno, mentre il Four Banal è un polo museale molto importante che ospita le più antiche tradizioni provenzali. La Biblioteca Comunale e il Municipio, inoltre, sono edifici storici e di aggregazione culturale dalla tipica architettura provenzale; il Musée Municipal Mèditerranéen d’Arts et Traditions Populaires ospita quadri, vecchi arredi e anfore tipici della storia della regione francese, oltre che della cittadina.

Cassis - In viaggio con Monica - Monica Bruni

Uno dei simboli di Cassis è sicuramente la Statua di Calendal, il celebre pescatore di acciughe protagonista del poema di Mistral: essa è ubicata all’ingresso del porto ed è sempre molto affollata da turisti che si concedono una fotografia accanto alla scultura.

Dal porto, alzando lo sguardo verso il promontorio che lo domina, noterai un castello dal quale posso immaginare si abbia una vista spettacolare ma non è visitabile in quanto proprietà privata.

Infine al tramonto Cassis regala una luce semplicemente meravigliosa grazie alle sfumature che si riflettono sul mare tra le barche ormeggiate e nelle strette stradine del centro storico. Durante le ore serali, pertanto, concediti un’amabile passeggiata sul pittoresco lungomare per immergerti nella celestiale atmosfera di Cassis!

Spiaggia Cassis Francia

Le spiagge e il mare di Cassis

Tra le attrazioni di Cassis è doveroso inserire anche il suo mare e le sue spiagge!

La spiaggia più nota è indubbiamente la Plage de la Grande Mère posizionata esattamente affianco al porto. Perfetta per qualche ora di sole in una bella giornata fuori stagione ma sempre piuttosto affollata in primavera e in estate.

In alternativa, potresti optare per la Plage du Bestouan, ubicata all’inizio del porto e sicuramente meno frequentata dai turisti. Non possiamo dimenticare la Plage du Corton e la Plage de l’Arène, entrambe visibili dalle falesie del Cap Canaille e posizionate a pochissimi chilometri a sud di Cassis.

In tutti i casi menzionati, l’acqua che troverai è semplicemente paradisiaca: si va dalle sfumature dell’azzurro al verde turchese, passando per il blu più intenso man mano che ci si allontana dalla riva. Il panorama che potrai godere dalla spiaggia è incantevole: avrai sotto i tuoi occhi tutta la litoranea di Cassis delimitata dai due promontori delle Calanques.

Case del porto di Cassis in Francia

I dintorni di Cassis: cosa vedere

La principale attrazione nei dintorni di Cassis è sicuramente il Parco delle Calanques, visitabile sia via mare che via terra.

A questo proposito, hai a disposizione sia il battello che lo esplora dal mare con con lunghe e gradevoli soste per il bagno, che degli splendidi percorsi di escursionismo e trekking, grazie ai quali potrai immergerti nella natura più selvaggia.

Ovviamente, qualora tu decidessi di avventurarti via terra è necessario attrezzarti al meglio, portando con te almeno 2 litri di acqua, scarpe da trekking comode e pratiche, scarpette da scoglio per entrare in mare, una crema solare e un bel cappellino per ripararti dal sole.

Oltre al Parco delle Calanques, nei dintorni di Cassis si trova anche l’itinerario panoramico della Route des Crêtes, un percorso stradale fatto da molti tornanti e pendenze talvolta ripide, che si snoda tra Cassis e La Ciotat: esso ti consente di ammirare dei panorami mozzafiato a strapiombo sul meraviglioso mare sottostante. Di certo, la parte più affascinante è quella iniziale, grazie alla visuale sulle spiagge meridionali di Cassis da Cap Canaille, una falesia alta circa 400 metri. Assolutamente da non perdere!

Porto di Cassis - Provenza - Francia

A circa 35 km da Cassis c’è Marsiglia, bellissima città francese in grado di offrirti lunghe passeggiate sul lungomare e location imperdibili come lo Chateau d’If, l’isola dove è stato ambientato il celebre di Conte di Montecristo. In alternativa, potresti optare per visitare Aix en Provence, classica città provenzale che fa della quiete e della tranquillità i valori cardine della vita urbana: qui potrai gustare le specialità enogastronomiche della regione francese effettuando veri e propri tour di degustazione grazie ai tantissimi ristoranti presenti in centro!

Insomma, la Provenza resta una regione incantevole nella quale passare dei giorni all’insegna del relax e della cultura: lasciati ammaliare dalla piccola Cassis per un’esperienza in grado di rimanere scolpita nel cuore!

Dove dormire a Cassis: i miei consigli

Ci sono molte opzioni per dormire a Cassis, inclusi hotel, B&B e appartamenti in affitto. Per scoprire tutte queste opzioni, dai un’occhiata a cozycozy, il comparatore di alloggi.

Alcune delle strutture più popolari per soggiornare sono nel centro storico della città, vicino al porto o nei dintorni della baia di Cassis.

Alcune sono molto lussuose come l’Hotel Les Roches Blanches che ha una favolosa vista sulla baia con piscina a sfioro e SPA ma puoi trovare anche soluzioni più convenienti.

Ecco quelli che secondo me sono i migliori hotel per dormire a Cassis:

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web.

chi sono

Monica Bruni

Monica Bruni

Sono Monica. Amo la bellezza in ogni sua forma: i viaggi, l'arte, i libri, la fotografia e tutto ciò che viene creato con anima e passione. Scrivo guide di viaggio slow e itinerari alla scoperta di attimi di vita vera. Cerco sempre nuove strade, in viaggio e nella vita, che portino lontano dalle rotte più battute.
Leggi di più su di me

dove vuoi andare

Iscriviti a

PourParler

La newsletter in cui chiacchiereremo in modo un po’ informale di cose che ho fatto, letto, visto, mangiato, vissuto e che, forse, potrebbero interessarti.

SEGUIMI SUI SOCIAL