fbpx
Home » 2 Castelli della Valle d’Aosta in un giorno

2 Castelli della Valle d’Aosta in un giorno

di Monica

La Valle d’Aosta è conosciuta soprattutto per i suoi monti sui cui sciare in inverno e dove fare trekking in estate ma non è solo questo. Ha anche un grande patrimonio storico-culturale e sono numerosi i castelli che si possono visitare in questa regione.
Io ho una passione per i castelli e le loro storie dove perdermi con la fantasia. Ogni anno, durante le mie vacanze a Courmayeur, non perdo l’occasione di passare una giornata in giro per castelli.

Castello Sarriod Tour Valle Aosta - In Viaggio Con Monica
L’estate scorsa, una mattina abbiamo deciso di staccare un po’ dal trekking per visitare due castelli raggiungibili in una mezz’ora da Courmayeur: il Castello Sarriod de la Tour e il Castello di Sarre.

Castello Sarriod de la Tour

Il castello di Sarriod de la Tour si trova a Saint-Pierre in una zona pianeggiante circondato da alberi di mele che, soprattutto nel periodo della fioritura, rendono il paesaggio più fiabesco.

Castello Sarriod de la Tour - In Viaggio Con Monica
Questo castello è stato di proprietà della famiglia Sarriod de la Tour che l’ha abitato dal 1200 fino al 1923, quando si è estinta, per poi passare alla famiglia Bensa di Genova e infine, nel 1970 alla regione.
Negli anni ha subito numerose trasformazioni e purtroppo gli interni sono vuoti in quanto il mobilio è stato venduto nel 1930. Ma non per questo sono meno interessanti.

Castello Sarriod Tour ingresso - Valle Aosta - In Viaggio Con Monica
Ci sono numerosi affreschi anche se alcuni, negli anni, sono stati coperti da uno spesso intonaco bianco e sono stati ritrovati, in parte, solo dopo il 1970. Di questi affreschi è stata ritrovata soprattutto la parte superiore che si trovava nelle volte. Queste infatti furono chiuse durante i lavori di ristrutturazione del 1700 e in questo modo i dipinti furono risparmiati dalla copertura.

Castello Sarriod de la tour affreschi - In Viaggio Con Monica
La stanza più affascinante è la Sala delle Teste che risale al 1430. È un salone di rappresentanza il cui soffitto ligneo fu decorato con 171 personaggi tutti uno diverso dall’altro e perfettamente conservati. Abbiamo figure di tutti i tipi e tutte molto dettagliate.

Castello Sarriod Tour - Sala Teste - In Viaggio Con Monica
Troviamo draghi, sirene, animali come uccelli o un cagnolino in stile gargoyle. Ma anche diavoli e tanti volti umani o antropomorfi molto bizzarri. Ma le più curiose sono alcune sculture un po’ più osé o piccanti, come il folle che solleva la tunica per mostrare il sedere.

Castello di Sarre

Il Castello di Sarre risale al XIII secolo ma nel 1869 fu acquistato da Vittorio Emanuele II di Savoia che lo ristrutturò per farlo diventare la sua residenza di caccia che lui amava praticare nelle valli di Cogne e Valsavarenche e che oggi fanno parte del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Castello Sarre Valle Aosta - In Viaggio Con Monica
Sia Vittorio Emanuele II che il figlio Umberto I venivano in questi territori per cacciare lo stambecco e per arricchire la loro collezione di trofei di caccia raccolti nel “Salone delle Corna” dove si trovano le corna di 1806 animali.

Castello Sarre Salone corna - In Viaggio Con MonicaCastello Sarre caccia - In Viaggio Con Monica
Successivamente il Castello di Sarre diventò la residenza di villeggiatura di Umberto II e Maria Josè.
Ai piani superiori si trovano le camere del re e della regina e tra gli arredi spicca un dipinto che ritrae il matrimonio di Umberto II e Maria José nella Cappella Paolina de Quirinale e sulla destra si scorge la figura di Benito Mussolini.

Castello Sarre salone - In Viaggio Con Monica

Informazioni utili

Orari di apertura

I castelli sono aperti tutti i giorni da aprile a settembre dalle 9 alle 19 mentre da marzo a ottobre aprono dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 e rimangono chiusi il lunedì.

Prezzi

Sarriod de la Tour: il biglietto intero costa 3 Euro.
Sarre: il biglietto intero costa 5 Euro.

Valle d'Aosta Castello di Sarre cortile - In Viaggio Con Monica

 

Continuate a leggere per altri consigli sulla Valle d’Aosta o per scoprire altri Castelli da visitare.

49 commenti

You may also like

49 commenti

Chiara 6 Ottobre 2018 - 23:26

Anch’io ho una vera e propria passione per i Castelli, e quelli della Valle d’Aosta è un po’ che li punto a dire il vero! Mi piacerebbe fare il giro di tutti fermandomi magari ad Aosta per qualche giorno!

Rispondi
Monica 9 Ottobre 2018 - 20:58

È una bella regione da visitare non solo per i suoi monti, che sono comunque meravigliosi!

Rispondi
diparaffo 24 Settembre 2018 - 11:06

non conosco la valle d’aosta, perchè non ho mai fatto un viaggio da quelle parti. credo che devo rimediare immediatamente, visto che i castelli e i luoghi che ci hai presentato sono davvero spettacolari.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:10

Sono certa che ti piacerà!

Rispondi
Raffi 24 Settembre 2018 - 9:36

Questi due castelli sono davvero uno spettacolo. Mi impressiona un po’ la sala delle Corna, ma tant’è. Sto pensando di organizzare un viaggio in Val d’Aosta.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:10

Anch’io sono rimasta un po’ impressionata da questa sala ma è comunque molto bella e scenografica!

Rispondi
Silvia 23 Settembre 2018 - 22:00

Sono innamorata della Valle d’Aosta, dopo la prima volta che ci sono andata, sarei voluta tornare poco dopo 🙂 Non ho visitato questi due castelli però quindi prenderò nota per un nuovo tour in regione.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:09

Allora devi proprio tornarci!

Rispondi
Sara 23 Settembre 2018 - 19:29

Non sono mai stata in Val d’Aosta, ma ho una gran passione per i castelli.
Devo iniziare a farci un pensierino, anche perchè questi castelli sembrano favolosi!

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:08

Non te ne pentirai!

Rispondi
sheila 23 Settembre 2018 - 18:41

adoro i castelli e quelli della val d’aosta sono bellissimi li ho visitati tante volte in passato e vedendo le tue immagini sono sempre identici

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:08

È sempre bello visitare questi posti!

Rispondi
Giulia 23 Settembre 2018 - 18:33

Mi è venuta voglia di andarci….

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:06

Non ti deluderà!

Rispondi
Francesca Maria 23 Settembre 2018 - 18:15

Sono stata e devo dire che ne sono rimasta entusiasta. I miei soggiorni però tutti in inverno, per la neve .. Il tuo post è un ottimo spunto per tornare 😉

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:06

Anche in inverno c’è un’atmosfera molto suggestiva!

Rispondi
sabrina barbante 23 Settembre 2018 - 15:59

Ma che strutture ricche di mistero e bellezza, davvero degne di una bella visita di tante tante tarante foto 🙂

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:05

Con me le tante tante foto sono sempre assicurate!

Rispondi
Martina Bressan 22 Settembre 2018 - 19:31

I castelli mi piacciono davvero tanto. Ne ho visti in Francia quest’estate. Ultimamente stiamo facendo diversi on the road in macchina, per visitare nuove città specialmente se hanno castelli ne rimango davvero affascinata! Conosco poco la Valle D’Aosta, di Courmayuer,ne ho sempre solo sentito parlare ma potrebbe essere meta di uno dei prossimi weekend autunnali!

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:04

Adoro i viaggi on the road per i castelli della Francia! Ma vedrai che anche questi non ti deluderanno!

Rispondi
Sabina Samogin 22 Settembre 2018 - 11:40

Se c’è una regione che non conosco per niente è proprio la Valle d’Aosta, grazie per i tuoi suggerimenti, ne terrò conto per una mia futura visita in Valle d’Aosta. Cominciare la visita da un Castello che è sempre luogo emblematico mi sembra giusto.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:03

Ti consiglio questa regione, ha davvero molto da offrire!

Rispondi
Gia 21 Settembre 2018 - 22:44

Ero piccola quando ci sono stata…non ricordo nulla! Devo assolutamente tornarci…colori bellissimi!

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:02

Sono certa che ti piacerà!

Rispondi
Rita Amico 21 Settembre 2018 - 20:10

Io amo i castelli, sono degli scrigni di tesori nascosti. Grazie per avermi fatto conoscere due siti di cui ignoravo l’esistenza.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:01

Mi fa piacere, meritano una visita!

Rispondi
Valentina 21 Settembre 2018 - 11:55

La Valle d’Aosta è una di quelle pochissime regioni italiane che ancora non conosco, ma che voglio assolutamente andare ad esplorare quanto prima! Sono un’appassionata di castelli e un’amante sfegatata della montagna, quindi direi proprio che mi troverò molto bene! 🙂

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:00

Devi farlo, è una regione che ha moltissimo da offrire!

Rispondi
Raffi 21 Settembre 2018 - 8:41

Ho una “malattia” vera e propria per castelli e dimore storiche. Quelli che preferisco visitare sono quelli che hanno ancora il mobilio perchè cerco sempre di immaginarmi la vita di chi vi abitava e soprattutto la vita del tempo passato. Credo che mi piacerebbe visitare di più il secondo, anche se la stanza delle corna mi farebbe un certo effetto.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 19:00

Abbiamo la stessa malattia, dici che è contagiosa?

Rispondi
sara scagnoli 20 Settembre 2018 - 20:51

Bell’articolo complimenti per la descrizione dei due castelli, sono stata qualche anno fa in valle d’aosta ma non ho visitato questi posti, la prossima volta che andrò li visiterò sicuramente.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:59

Sono certa che non deluderanno!

Rispondi
Sara 20 Settembre 2018 - 12:29

Io adoro i castelli e questi sembrano bellissimi!
Chissà che emozione visitarli, io impazzirei… 😉

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:59

Anch’io impazzisco per i castelli!

Rispondi
Dani 20 Settembre 2018 - 12:22

Appassionata di castelli e mio figlio lo è ancora più di me. Anni fa avevo visitato alcuni castelli della Valle d’Aosta, ma questi 2 mi mancano.

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:58

Te li consiglio, hanno una storia davvero affascinante!

Rispondi
Sara 19 Settembre 2018 - 15:47

I castelli mi mettono un po’ di ansia onestamente ma li trovo davvero affascinanti e mi piacciono tantissimo!

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:57

Davvero ti mettono ansia? Io li adoro, ancora di più se hanno qualche storia misteriosa!

Rispondi
Silvia 18 Settembre 2018 - 18:59

Io adoro i castelli e sono stata in Valle d’Aosta appunto per vederne alcuni. Grazie mille per l’articolo ben dettagliato e foto ottime

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:54

Grazie mille Silvia!

Rispondi
Simona - Oltre le parole blog 18 Settembre 2018 - 15:47

Quando si parla di Castelli sono tutta orecchi! Ultimamente ho una certa fissa! Non conoscevo questi due castelli e a dire il vero conosco poco la Valle d’Aosta in generale. Magari potrebbe essere l’occasione giusta per farci un salto prima che arrivi la neve. Ahimè io a sciare sono proprio impedita!

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:46

Anch’io sono impedita a sciare ma ho scoperto che in montagna si possono fare moltissime cose!

Rispondi
Anna Di 18 Settembre 2018 - 10:30

E’ vero che se penso alla Val d’Aosta penso al verde, alle montagne. Questi castelli sono da favola, quello di Sarre poi ha delle sale meravigliose. Starei ore con gli occhi all’insù. Però che camerette il re e la regina!

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:43

Hai visto? molto sobrie!:-)

Rispondi
viaggiapiccoli 16 Settembre 2018 - 19:31

Anche io ho una passione per i castelli e ho molta voglia di Valle d’Aosta. Foto splendide. Mi segno il post per rpogrammare un viaggio

Rispondi
Monica 17 Settembre 2018 - 16:00

Sono sicura che la Valle d’Aosta piacerà moltissimo anche ai tuoi bimbi!

Rispondi
Monica 26 Settembre 2018 - 18:42

Hai visto? Molto sobrie! 🙂

Rispondi
Laura 15 Settembre 2018 - 12:15

Sono stata anche io recentemente in questi castelli e tra i vari che ho avuto il piacere di visitare questi sono tra i più belli!! Poi come non dimenticare la stanza con le corna di stambecco come decorazione 😅

Rispondi
Monica 17 Settembre 2018 - 15:55

Questa stanza rimane impressa, impossibile dimenticarla! Grazie Laura per essere passata.

Rispondi

Lascia un commento